Continua il tour culturale sul best-seller mazziniano “Dei doveri dell’uomo”: tra le prossime tappe anche le scuole di Senigallia

2' di lettura Senigallia 26/04/2022 - Dopo il grande successo ottenuto la vigilia del 25 Aprile a Cantiano, nell’alto Pesarese, con la presentazione del “Dizionario biografico delle donne marchigiane”, l’Associazione di Storia Contemporanea e il Centro Cooperativo Mazziniano “Pensiero e Azione” riprendono il tour culturale attorno al pensiero mazziniano e democratico.

Un nuovo appuntamento è previsto per mercoledì 27 aprile, alle ore 16.30, presso l’Archivio di Stato di Ancona per la presentazione della nuova edizione del best-seller di Giuseppe Mazzini “Dei doveri dell’uomo”, edito da Aras nel marzo 2022 (pp. 202) e realizzato dal Centro Cooperativo Mazziniano “Pensiero e Azione” di Senigallia. Farà gli onori di casa il direttore dell’ente Carlo Giacomini che dialogherà con il presidente del Centro Mazziniano Alessandro D’Alessandro e con il prof. Marco Severini (Università di Macerata), curatore di questa edizione che si avvale delle belle illustrazioni dell’artista Michele Sperati.

Nel 150 anniversario dalla scomparsa del padre della patria genovese che ha indicato agli italiani la strada per diventare una democrazia repubblicana, i due enti storico- culturali cittadini riprendono il tour culturale per raccontare e spiegare il pensiero di Mazzini, tanto più attuale oggi in virtù del messaggio contenuto nei “Doveri”: gli esseri umani non devono vivere per sé ma per gli altri e il fine dell’esistenza non consiste nell’essere più o meno felici, ma nel rendere migliori se stessi e gli altri; le tappe attraverso cui si sta sviluppando questo tour di riflessione e di dialogo sono le scuole, le aule universitarie, i centri associativi, le librerie, le biblioteche e gli archivi.

La prossima settimana il tour farà tappa presso l’Istituto Tecnico “Corinaldesi” (martedì 3 maggio alle ore 11.00) e all’Istituto Comprensivo “Giacomelli” (giovedì 5 maggio, alle ore 11.00) di Senigallia. Ci sono ancora alcuni giorni liberi nel mese di maggio: basta scrivere alla mail ascontemporanea@gmail.com. Le precedenti presentazioni hanno raccolto un grande riscontro di pubblico e soprattutto la grande curiosità di chi Mazzini lo ha magari solo sentito nominare in un’ora scolastica: gli enti promotori hanno donato una copia “Dei doveri” in tutti gli enti in cui sono stati.

L’alta lezione mazziniana appare oggi quanto mai attuale, poiché è una lezione di democrazia e di dialogo, di fratellanza e cooperazione tra i popoli (l’esatto di quello a cui stiamo assistendo) e soprattutto una lezione incentrata su quell’etica del dovere che spinge ognuno di noi a sacrificare una parte di sé per donarla agli altri, alle persone fragili, deboli, abbandonate; infine è una lezione che si leva contro il materialismo e l’individualismo che si sono impossessati delle nostre esistenze.


da Associazione di Storia Contemporanea
Senigallia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2022 alle 10:23 sul giornale del 27 aprile 2022 - 172 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, senigallia, storia contemporanea, associazione di storia contemporanea, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c3H3





logoEV
logoEV