contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Corinaldo: il 12 giugno si va al voto, partita la campagna elettorale. Si profila una corsa tutta al femminile

2' di lettura
1632

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


elezioni comunali
E' partita la macchina elettorale in vista delle amministrative e Corinaldo imprime una accelerazione per arrivare alla scelta dei candidati che si contenderanno la fascia di primo cittadino.

Per la cittadina gorettiana si tratta di un turno secco, dove a vincere sarà il candidato sindaco che avrà ottenuto il 50% più uno dei voti validamente espressi. E comunque vada il Comune avrà un nuovo sindaco. Dopo due mandati infatti il primo cittadino uscente Matteo Principi, del centro sinistra, riconsegnerà la fascia tricolore. Ad annunciarlo (al di là dell'eventuale possibilità di un terzo mandato) era stato già in autunno lo stesso Principi con una lettera di saluto e ringraziamento a tutta la comunità per l'esperienza di questi dieci anni. Le forze politiche corinaldesi sono al lavoro già da tempo per formare schieramenti, liste ma soprattutto trovare i candidati che si sfideranno per diventare il nuovo sindaco. Al momento nessuno schieramento sembrerebbe aver trovato ancora la sintesi finale ma le voci, i contatti, le richieste di disponibilità, hanno già interessato diversi papabili. E non è escluso che possa profilarsi una corsa tutta al femminile.

Il centro sinistra, secondo le voci più accreditate, sarebbe orientato a far ricadere la scelta tra uno degli esponenti dell'attuale giunta. Il nome più accreditato sarebbe quello di Giorgia Fabbri, Pd, assessore per due legislature e con una esperienza amministrativa ormai consolidata, per altro anche in corsa alle ultime regionali come consigliera. Tra le gli altri nomi posti sul tavolo del dibattito anche quelli di Rosanna Porfiri, anche lei al secondo mandato come assessore, e quello di Riccardo Silvi, assessore uscente, nome nuovo, e attuale coordinatore del centro sinistra.

Il centro destra sarebbe orientato a scendere in campo con un nome nuovo e quello che sta circolando negli ultimi giorni è quello di Barbara Rotatori, ex Pd, che sarebbe corteggiata dal centro destra corinaldese. Oltre a quello della Rotatori, i nomi su cui di discute sono quelli di due “veterani”: l'ex sindaco Livio Scattolini e l'ex vice sindaco Cesare Morganti (e marito della Rotatori).

Non è escluso neanche un terzo fronte, quello civico coordinato dall'attuale consigliere comunale Luciano Galeotti che potrebbe tornare in campo con un candidato proprio o cercare una larga intesa con uno degli altri due schieramenti.



elezioni comunali

Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2022 alle 23:58 sul giornale del 01 aprile 2022 - 1632 letture






qrcode