statistiche accessi

x

Il metaverso è realtà: quali opportunità per il commercio elettronico

4' di lettura Senigallia 18/03/2022 - Il metaverso, la nuova creazione di Mark Zuckerberg e del suo team, è già realtà e promette di rivoluzionare ulteriormente le nostre abitudini e il nostro approccio alle relazioni interpersonali. Ma di cosa si tratta nello specifico? E quali opportunità potrebbe offrire al mondo del commercio?

Che cos'è il metaverso?

In occasione dell'annuncio della nascita di Meta, il nuovo brand che sostituisce Facebook, Mark Zuckerberg ha presentato al mondo la sua nuova rivoluzionaria idea, ossia la creazione del cosiddetto "metaverso", una dimensione alternativa che promette di rendere ancora più reali le esperienze nel mondo virtuale.

Volendo semplificare il più possibile, il metaverso si presenta come un intreccio di spazi virtuali, in cui gli utenti possono muoversi attraverso degli avatar vivendo esperienze del tutto simili a quelle della realtà. Si tratta, in buona sostanza, di un'evoluzione della realtà virtuale, che promette di incontrare altri avatar, comunicare, tenere conferenze, viaggiare, prendere parte a eventi di ogni genere, il tutto sfruttando la connessione a internet.

Con il metaverso si ha un vero e proprio balzo in avanti della rete che siamo abituati a conoscere, per esempio con il passaggio dalla tradizionale idea di social network a quella di luoghi di incontro quasi "fisici", mediati dall'uso di visori e tecnologie 3D. Ciò apre a diverse nuove opportunità, sia a livello comunicativo che commerciale, permettendo anche agli operatori di approcciare in maniera diversa il proprio pubblico.

Negli ultimi anni abbiamo già assistito a un boom delle tecnologie di live streaming, che hanno permesso di accedere a videochiamate, conferenze e spazi di intrattenimento in tempo reale. Pensiamo per esempio alle piattaforme di gioco, dove la possibilità di utilizzare sistemi di gioco live ha portato gli appassionati a competere su tavoli virtuali contro altri utenti e con la mediazione di live dealer, un'opzione che ha fatto la fortuna dei casino digitali.

Qui, grazie alle moderne tecnologie digitali è stato possibile portare nelle case e sui dispositivi mobili svaghi come le roulette e il blackjack, creando un nuovo approccio al gioco e all'intrattenimento in senso ampio, un'opportunità che gli utenti hanno dimostrato di apprezzare particolarmente premiando l'offerta videoludica di queste società.

Come cambia l'e-commerce nel metaverso

Così come i siti di gioco hanno ottenuto benefici dalle tecnologie digitali, allo stesso modo molto potrà cambiare per il commercio elettronico, anche grazie all'idea di metaverso. Questa nuova dimensione virtuale promette infatti di avere un impatto importante per chi vende online, mettendo a disposizione soluzioni alternative in grado di potenziare l'esperienza dei clienti all'interno degli shop online.

Lo stesso Zuckerberg ci ha tenuto a sottolineare questo fondamentale cambiamento, evideniando come il metaverso possa rappresentare una spinta per i creatori a mostrare e vendere oggetti digitali in 3D, creando una vera e propria economia interna a questa nuova dimensione. A questa dichiarazione si aggiungono poi le parole di Vishal Shah, VP di Meta, che invece pone l'accento sulla capacità del metaverso di rimuovere i vincoli fisici ancora esistenti e di dare forma ad attività nuove e coinvolgenti.

Senza entrare nel dettaglio più tecnico delle innovazioni promesse da Meta, è già oggi evidente come la combinazione di fisico e digitale rappresenti la soluzione più efficace per approfittare dei vantaggi della tecnologia senza rinunciare al contatto interpersonale e con i prodotti, motivo per cui molte aziende hanno optato proprio per la dimensione "phygital" per aumentare vendite e fatturati.

Proprio in quest'ottica, il metaverso può essere la molla ulteriore per spingere verso l'alto l'e-commerce, che potrà puntare su tecniche di vendita "tradizionali" trasportate nel mondo digital. Un esempio in questo senso può essere la creazione di veri e propri store da visitare mediante un avatar, che può muoversi tra gli scaffali virtuali e scoprire le caratteristiche dei prodotti esposti proprio come in un negozio fisico.

Ciò permetterà di abbattere le ultime barriere tra le due dimensioni, come appunto le prove fisiche, permettendo da un lato ai consumatori di vivere un'esperienza totalizzante e, dall'altro, alle aziende di potenziare le possibilità di mostrare i vantaggi della propria offerta commerciale.

Personalizzazione, sicurezza e cross-selling: le soluzioni pensate da Meta

Non sarà solo l'unione tra digitale e fisico a rendere l'e-commerce nel metaverso più efficace, ma anche tante altre soluzioni pensate appositamente per soddisfare al meglio le esigenze di tutti gli attori coinvolti in questo meccanismo.

Il tema della personalizzazione, per esempio, è stato ampiamente affrontato come opportunità per rendere il commercio sempre più vicino al consumatore, un aspetto che potrà dare particolare slancio a settori come l'abbigliamento e l'arredamento, così come caldo è il discorso sicurezza, con azioni specifiche sulla dematerializzazione dei pagamenti e l'uso di protocolli di protezione dei dati ancora più efficienti.

In questa nuova dimensione, infine, si prevedono importanti evoluzioni in fatto di cross-selling, con nuove interessantissime possibilità per chi lavora nel marketing e intende sfruttare le soluzioni digitali per avvicinare i clienti e aumentare le vendite.






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2022 alle 07:55 sul giornale del 18 marzo 2022 - 136 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cS7g


logoEV
logoEV
qrcode