Ostra: Il Salvagente, "La povertà è una questione educativa"

2' di lettura 27/01/2022 - Caritativa è prendersi cura dell'altro, cosi anche il volontariato. Al Salvagente questo lo impariamo da subito: iniziando a portare il pacco di alimenti a chi viene e chiede aiuto.

Non per simpatia ne per convenienza ma perché l'unico atteggiamento concreto vero e utile a tutti è l'attenzione alla persona la considerazione a lei in quanto persona. Uno degli aspetti più confusi e meno chiari per chi si adopera in gesti di volontariato o di caritativa è la risposta al bisogno altrui: Qual è il bisogno altrui? Questa impostazione, ci ricorda Don Giussani nel suo libretto " Il Senso della Caritativa" è ambigua. Dipende da cosa noi crediamo che sia il bisogno altrui. E se ciò che io porto, non è veramente quello di cui essi hanno bisogno?... Ciò di cui hanno veramente bisogno non lo so io, non lo misuro io, non ce l'ho io. È una misura che non possiedo Io: è una misura che sta in Dio. Perciò le "leggi" e le "giustizie" possono schiacciare, se dimenticassero o pretendessero sostituire l'unico "concreto" che ci sia: la persona, e l'amore alla persona.

Sin da quando abbiamo aperto il Salvagente più di 10 anni fa abbiamo avuto a che fare con persone che chiedevano alimenti e denari per pagare le bollette, e troppe di queste, ancora oggi, le troviamo a chiedere aiuto o a girare tra le varie associazioni per "fare giornata". Questo evidenzia che è sempre meno una questione sociologica e sempre più una questione educativa. Ogni terza settimana di quaresima, in tutta Italia i Banchi di Solidarietà, propongono Il” Donacibo” nelle scuole, in ogni scuola. E’ un gesto che si prefigge di sensibilizzare ed educare i nostri ragazzi non solo al problema della povertà ma al valore della persona, iniziando da colui che ti è vicino di banco, che è in classe con te…, lasciamoci educare!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2022 alle 09:26 sul giornale del 28 gennaio 2022 - 390 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHKx