Corinaldo: i “Casalinghi disperati” Pistoia, Pisu, Ferreri e Brugia in scena giovedì

1' di lettura 07/12/2021 - Nicola Pistoia, Max Pisu, Gianni Ferreri e Danilo Brugia sono i protagonisti di “Casalinghi disperati”, commedia scritta da Cinzia Berni e Guido Polito, in scena con la regia di Diego Ruiz al Teatro Goldoni di Corinaldo giovedì 9 dicembre. L’appuntamento è proposto da Comune e AMAT con il contributo di MiC e Regione Marche per il cartellone regionale “Platea delle Marche. Scena d’Autunno”.

Ritratto divertente e scanzonato di una realtà sociale che ultimamente è saltata più volte agli onori della cronaca, “Casalinghi disperati” è una commedia frizzante e coinvolgente che, con sguardo attento e sensibile, affronta tematiche importanti in cui tante persone, troppe, si possono riconoscere.

Chi l’ha detto che gli uomini senza le mogli non riescono a cavarsela? Quattro uomini, separati e piuttosto al verde, si dividono un appartamento districandosi tra faccende domestiche, spese al supermercato e una difficile convivenza. I quattro casalinghi disperati potrebbero anche riuscire a trovare un equilibrio, se non fosse per il rapporto con le rispettive ex mogli che comunque continua a condizionare le loro vite; perché “si arriva a odiare una persona solo se l’hai tanto amata, se non la odi è perché non te ne è mai importato niente!”.

Lo spettacolo è prodotto da Mentecomica. Le scene sono di Mauro Paradiso, le musiche di Stefano Magnanensi, Firma il disegno luci Fabrizio Sensini, i costumi Martina Cristofari.

Informazioni e prevendite: Corinaldo biglietteria del Teatro Goldoni tel. 338 6230078 - teatro@corinaldo.it (prenotazione obbligatoria tre giorni prima); Biglietti anche nelle biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket e on-line sul sito www.vivaticket.com.

Info AMAT tel. 071/2072439 www.amatmarche.net.

Inizio ore 21,15.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2021 alle 11:35 sul giornale del 09 dicembre 2021 - 185 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyCN





logoEV
logoEV
logoEV