Pd: "Post vergognosi contro il green pass dell'Amministrazione e intanto a Senigallia è boom di contagi"

2' di lettura Senigallia 05/12/2021 - Ci risiamo. Ormai non fa più notizia, eppure non possiamo rimanere indifferenti dinanzi al post dell’assessora al Bilancio Bizzarri. Un anno dopo il post del vice-sindaco Pizzi si chiude un cerchio che vede di nuovo un membro dell’Amministrazione comunale condividere messaggi dei quali vergognarsi.

Da degli amministratori ci si aspetta sicuramente un comportamento diverso, che richiami all’unità e alla coesione dei cittadini e che non si presti alle teorie no-vax prima e no-green pass dopo. Un amministratore deve avere un’etica e un interesse per la collettività superiore, deve essere un modello per i cittadini, tutto ciò che prima il vicesindaco e poi l’assessora non hanno fatto. Ancora più assurdo che la critica al green pass provenga dall’assessora al Bilancio che, al contrario, dovrebbe sostenere uno strumento grazie al quale è possibile salvare l’economia e permettere alle attività commerciali cittadine di non chiudere nel periodo delle festività natalizie. L’assessora Bizzarri invece preferisce alimentare le polemiche e dividere la cittadinanza su un tema che dovrebbe vedere tutti uniti. Vergognoso, infine, il confronto con la Germania nazista: paragonare l’introduzione del super green pass alle politiche razziali della Germania nazista denota ignoranza e assenza di comprensione per un periodo tragico. Forse l’Assessora non sa che la Germania da lei presa a paragone, oggi, ha deciso di punire chi associa la Shoah alla situazione attuale.

La Baviera ha infatti annunciato di voler punire coloro che esporranno la stella di David durante manifestazioni pubbliche contro i vaccini e le misure restrittive per contenere la pandemia. Gli Amministratori in questione e la Maggioranza tutta evitino ulteriormente uscite di questo tipo che non sono più tollerabili dai cittadini, che da mesi vedono la propria città sui quotidiani nazionali per le posizioni no vax che si sono susseguite negli ultimi mesi. Suggeriamo quindi agli Amministratori di stare alla larga dai social e affrontare invece le situazioni critiche che sono emerse e che continuano a peggiorare in questi giorni: dall’hub vaccinale che non è più rientrato a pieno regime costringendo i senigalliesi a recarsi fuori città per vaccinarsi, alla situazione nelle scuole cittadine dove il Covid continua a diffondersi in modo preoccupante con intere classi poste in quarantena, all’altissimo tasso di positività riscontrato nella nostra città, molto più alto di quello di città vicine, arrivato quasi al 2% della popolazione residente, alla percentuale di vaccinati, molto più bassa di quella nazionale.

Relativamente a questo aspetto l’amministrazione deve fornire dati precisi sulla diffusione della vaccinazione anti-Covid 19 nella realtà senigalliese in modo da studiare e applicare misure concrete per la promozione della vaccinazione e la limitazione della diffusione del virus. L’amministrazione in questo è colpevolmente latitante.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2021 alle 20:12 sul giornale del 06 dicembre 2021 - 2453 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cykR





logoEV
logoEV