Titoli automotive: quali previsioni per le azioni Tesla?

3' di lettura Senigallia 02/12/2021 - È stato sufficiente il solo annuncio da parte di Tesla, riguardante il lancio del veicolo Model S Plaid in Cina, affinché il titolo a Wall Street superasse la fase di appannamento degli ultimi tempi e innescasse un nuovo mini rally.

Pochi giorni fa, infatti, Elon Musk, amministratore delegato della compagnia, ha fornito i dettagli sul piano di sviluppo che prevede l'esordio del modello di alta gamma -arrivato per la prima volta sul mercato quest'anno ad un prezzo di 130 000 dollari per unità- sul più grande mercato a livello globale, in particolare per i veicoli elettrici da quando Tesla nel 2019 ha spostato una parte della produzione a Shangai. La notizia, ovviamente, è stata accolta con entusiasmo dalle borse e dal settore automotive, tanto che l'azione si è spinta immediatamente a ridosso dei massimi assoluti.

Non è facile capire a questo punto se tale contingenza, unita ad un eventuale break tecnico dei precedenti top, basti ad alimentare un nuovo trend di lungo periodo, per questo motivo è opportuno elaborare una strategia, che possa mettere al riparo l'investitore da possibili imprevisti. A tal proposito, giocareinborsa.com spiega come acquistare azioni Tesla a seconda dell'approccio operativo che si vuole attuare. Il portale in questione, infatti, è un punto di riferimento nel panorama del trading online e, attraverso la sua offerta di guide e tutorial, si pone l'obiettivo di accompagnare i risparmiatori in un percorso di formazione che possa renderli autonomi nella costruzione di un personale modus operandi.

Tesla: come scegliere il miglior canale di accesso al mercato

Gli esperti di giocareinborsa.com, per investire in Tesla, illustrano una modalità alternativa a quella implementata dalle Banche tradizionali, in quanto, trattandosi di un titolo quotato su piazza estera, oltre alle spese di custodia titoli previste per l'apertura di un dossier, sul risparmiatore potrebbero gravare costi maggiorati per commissioni di negoziazione e per ricezione data feed, senza contare che, essendo il valore di una singola azione abbastanza elevato, bisognerebbe disporre anche di abbondante liquidità.

Di contro, sottoscrivendo i servizi di un broker online, si possono utilizzare risorse assolutamente gratuite -tool di trading con le specifiche informative, leva finanziaria, vendita allo scoperto- e si possono acquistare anche frazioni del valore unitario di una stock. Inoltre in vece della fee di trasporto ordine è applicato dall'intermediario uno spread denaro lettera sul sottostante trattato.

Tesla: trading online con i CFD

Uno strumento finanziario molto apprezzato dagli investitori è rappresentato dal Contratto per Differenza, un derivato che replica il prezzo di un sottostante senza averne il possesso diretto -in questo specifico caso Tesla-. I CFD sono utilizzati, in particolare, nell'operatività di breve termine, in quanto il leverage e lo short selling consentono di sfruttare i time frame più veloci per costruire efficaci strategie di trading sia in trend al rialzo sia in trend al ribasso.

È bene precisare, tuttavia, che questo tipo di negoziazione richiede il blocco del margine, pertanto sulle operazioni overnight è richiesto il pagamento di una commissione di rollover: una caratteristica che non si sposa bene con filosofie Buy and Hold.

Investire su Tesla con la modalità real stock

Per superare l'inconveniente, giocareinborsa.com propone un approfondimento su eToro: si tratta di un broker molto apprezzato fra i risparmiatori per la qualità dei servizi erogati, ma la sua peculiarità è rappresentata dal fatto che, oltre ad offrire la compravendita di Contratti per Differenza, implementa la modalità Direct Market Access, pertanto gli utenti, che intendano adottare su Tesla un approccio da cassettista, possono fruire dell'acquisto real stock.

Naturalmente, per entrambi i canali di accesso al mercato, è previsto il supporto del social trading, il network finanziario integrato nel TOL di eToro: utilizzando questo strumento gli investitori negoziano Tesla in sinergia, poiché è possibile replicare i trades condivisi sulla piattaforma da iscritti dotati di una buona resilienza nell'operatività.






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2021 alle 07:47 sul giornale del 02 dicembre 2021 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxG8