FdI sul post dell'assessore Bizzarri: "I nipotini di Stalin sempre pronti a mistificare la realtà"

fratelli d'italia senigallia 1' di lettura Senigallia 29/11/2021 - Abbiamo letto con estremo piacere e interesse le folli dichiarazioni della lista Diritto al Futuro, ma francamente non riusciamo a comprenderne il significato, ma soprattutto l’utilità.

L’Assessore Bizzarri riporta sul suo profilo Facebook, virgolettandola, la frase di un giornalista (Francesco Borgonovo, Vice Direttore de La Verità), senza alcuna allusione o riferimento a vaccini, green pass e Covid. Perciò non riusciamo a capire il tentativo, per lo più maldestro, dell’estrema sinistra, rappresentata da Diritti al Futuro, di strumentalizzare e di mistificare ciò che l’Assessore Bizzarri in realtà non ha mai scritto. Probabilmente, i nipotini di Stalin, che vivono a Senigallia, sono ancora allergici alla libertà di pensiero, di parola e di scrivere educatamente sui social, preferendo la “rissa politica” e il cosiddetto “pensiero unico” strisciante.

Fratelli d’Italia di Senigallia è con il suo Assessore. Fratelli d’Italia condanna inoltre la veemenza di questi attacchi gratuiti e senza alcun senso ad un Assessore donna proprio nella settimana dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. Lo strabismo politico e l’ipocrisia della sinistra lasciano davvero senza parole. A Diritti al Futuro, invece, chiediamo di occuparsi di altro, magari di invitare il proprio ex rappresentante della Fondazione Città di Senigallia a spiegare ai cittadini cosa sia accaduto negli ultimi cinque anni di gestione della struttura piuttosto che occuparsi del profilo Facebook dell’Assessore Bizzarri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2021 alle 10:36 sul giornale del 30 novembre 2021 - 973 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cw1z





logoEV
logoEV
logoEV