Ancora telefonate di finti fornitori di luce e gas, un lettore segnala: "Hanno cambiato anche tattica"

1' di lettura Senigallia 26/10/2021 - "Oggi hanno telefonato i soliti truffatori": inizia così la segnalazione di un lettore infastidito e impensierito dall'ennesimo episodio di raggiro, o perlomeno di un tentativo di esso, ai danni - generalmente - di anziani, da parte di sedicenti fornitori di servizi come luce o gas.

Alcuni giorni fa la stampa locale aveva già raccontato di fatti analoghi e ora una nuova tentata truffa nel senigalliese.

"Si presentano in continuazione a nome di IREN luce e gas - riporta il lettore -. Hanno detto che si sarebbe presentato un loro incaricato per mostrarmi come ottenere delle tariffe migliori e per farmi firmare un foglio di accettazione".
Ma c'è di più. Perché "ora hanno cambiato anche tattica: ho fatto loro presente - racconta la vittima - che il mio gestore è Estra Prometeo e allora hanno affermato che ora si sono uniti e sono una unica società. Logicamente (avendo già contattato varie volte Prometeo) ho rifiutato, con loro grande disappunto".

Questo tipo di 'inganno' è sempre fin troppo frequente, tra Senigallia e l'entroterra, e basta davvero poco per cadere nel tranello, per la 'bravura' di questi falsi operatori (ma reali truffatori) che approfittano delle vittime confondendole. Al nostro lettore è andata bene, pronto a rifiutare qualsiasi 'offerta' (che sia per una 'visita' a domicilio o per una firma su chissà quale contratto), riconoscendo soprattutto, fin da subito, la natura della telefonata: "Ma ho voluto avvisare perché non vorrei che imbrogliassero delle povere persone anziane come me".






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2021 alle 17:34 sul giornale del 27 ottobre 2021 - 1632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqDT





logoEV
logoEV
logoEV