Trecastelli: furti nelle case alle 8 di sera. Tre ladri rubano soldi e salumi. Una signora colta da malore

carabinieri di notte 2' di lettura 11/10/2021 - Topi d'appartamento in azione a Trecastelli. Dopo dei furti avvenuti il giorno prima a Castel Colonna, alle 20:30 di domenica sera sono state prese di mira alcune abitazioni in via Cerasi a Monterado.

I ladri hanno tentato il colpo in 3 o 4 abitazioni e il tutto sarebbe avvenuto nel giro di pochi minuti, mezz'ora circa.
Un'abitazione al cui interno vive una coppia di anziani uno dei loro bersagli: il marito era fuori, ma la moglie era seduta sul divano a guardare la tv quando si è vista di fronte i malviventi. Tanto è stato lo spavento che la signora ha accusato un malore e si ritroverebbe tuttora in ospedale. Nello stesso immobile vivono anche i figli, ma è stato il marito ad accorgersi subito, rientrando, di quanto accaduto, forse allarmato dal loro cane.

Nella seconda casa il colpo è riuscito: sono stati asportati dei salumi - lonza e pancetta appese in cantina - oltre alla somma in contanti di 200 euro, rinvenuta nonostante fosse ben nascosta.
Prima di entrare, i ladri avrebbero anche svitato le lampadine dei lampioncini da giardino all'esterno, per destare meno attenzione. Sarebbero passati anche per il terrazzo - verosimilmente per entrare - forse arrampicandosi su una grondaia: qui sarebbero state trovate tracce di fango.

In una terza abitazione il colpo che sembrerebbe mancato: i malviventi avrebbero provato a forzare uno 'scurone' (il portellone di legno di una finestra) ma l'allarme scattato subito dopo li avrebbe messi in fuga.

Inoltre, la casa è dotata anche di un sistema di videosorveglianza, che ha registrato i movimenti dei ladri: sono in 3 e, sebbene incappucciati, sembrerebbe che si tratti di due persone di carnagione più scura e di una di pelle bianca.
Potrebbero aver parcheggiato un'auto in una via limitrofa e senza sbocco, per poi raggiungere a piedi le abitazioni vicine da saccheggiare, passando per i campi (così si spiegano anche le tracce di fango lasciate sulla terrazza dell'altra casa, visto che con le piogge abbondanti di questi giorni i terreni erano ancora bagnati).

Non si esclude che anche un'altra casa nelle immediate vicinanze possa essere stata presa di mira nello stesso lasso di tempo.

I Carabinieri hanno raccolto le testimonianze delle vittime e dei loro vicini di casa, per ricostruire la dinamica e l'ordine cronologico esatti dei colpi, partendo anche dai dettagli catturati dalle videocamere di una delle abitazioni e verosimilmente da altre installate nella via presa di mira e di quelle limitrofe.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317900 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 11-10-2021 alle 16:43 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 6493 letture

In questo articolo si parla di cronaca, trecastelli, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnMl