Fdi: "Pizzi e Cameruccio presi di mira da una opposizione vacua e sterile"

Fratelli d'Italia 4' di lettura Senigallia 25/09/2021 - L’estate è finita, i costumi sono stati riposti nel cassetto, e alcuni Consiglieri comunali, ma anche “ex”, non potendo più stare in spiaggia e fare il bagnetto in mare, tornano a “blaterare” con comunicati veramente vuoti di contenuti lanciando strali di accuse agli Assessori Riccardo Pizzi (anche Vice Sindaco) e Gabriele Cameruccio.

Incominciamo subito col dire che i due Assessori, ora presi di mira da una opposizione vacua e sterile, godono la piena fiducia di Fratelli d’Italia, oltre che del Sindaco. Due persone preparate, ma soprattutto educate e rispettose del prossimo, cosa alla quale non eravamo abituati negli ultimi dieci anni. Di cosa sono “accusati” gli amici Pizzi e Cameruccio? Del “nulla cosmico” visti gli ultimi comunicati dei Consiglieri d’opposizione Campanile, Romano e Beccaceci. Lamenterebbero una “assenza” degli Assessori su alcune questioni. Niente di più falso, ma anzi, gli Assessori Pizzi e Cameruccio sono sul “pezzo” forse anche più del dovuto visto che hanno dovuto passare buona parte del primo anno di governo a “riparare” i disastri degli ultimi dieci anni delle due Giunte di Mangialardi.

Campanile come Assessore al Bilancio, e allo Sport prima, ha lasciato una eredità pesante in fatto di disastri in entrambi i settori; gli ricordiamo i 32 milioni di tasse NON entrate nelle casse comunali negli ultimi dieci anni perché non facevano i controlli, cosa che adesso avviene con puntualità. Romano, ex Presidente del Consiglio, c’era, ma è stato “trasparente”. La nuova maggioranza non ha di certo trovato atti e lavori degni di nota da parte sua. Beccaceci, Consigliere di maggioranza nella scorsa Amministrazione, non risultano atti o progetti a suo nome, ma adesso ha l’ardire di rimproverare all’Assessore Pizzi di non essere “un uomo di sport”. Di tutte le problematiche che i tre Consiglieri di opposizione hanno scritto, l’Amministrazione ha dato ampia e documentata spiegazione, e la sta dando in ogni incontro che sta facendo per i quartieri di Senigallia. Suggeriamo ai tre Consiglieri di venire agli incontri che il Sindaco e la Giunta stanno facendo con i cittadini, potranno così ascoltare tutte le risposte che loro dicono che non vengono date, ma che di fatto vengono regolarmente veicolate ai cittadini.

La piscina delle Saline ha tardato ad aprire? Certo, perché la nuova Amministrazione è stata costretta a rivedere gli accordi precedentemente presi dalla scorsa Giunta. Aprirà a brevissimo visto che sono stati fatti anche dei lavori di manutenzione che nessuno aveva fatto prima. Tra parentesi, e vale la pena ricordarlo perché questi “attacchi vuoti di contenuto” sembrano fatti per sviare l’attenzione dalla problematica giudiziaria in corso proprio sulla piscina delle Saline, ed è una problematica che ha coinvolto alcuni componenti della scorsa Giunta, non certo l’attuale. Palazzo Gherardi ha ricevuto da pochissimo un finanziamento di 7,5 milioni e mezzo, stia “sereno” il Consigliere Campanile, nei tempi previsti dalla legge verrà presentato il progetto di riqualificazione e potrà leggerlo con la massima attenzione. Stessa identica cosa per l’Asilo delle Mimose, attenzionato e seguito dal Sindaco e dagli Assessori con la massima cura. Immobilismo degli Assessori Pizzi e Cameruccio? 38 milioni e 275 mila euro di finanziamenti intercettati lo chiamate immobilismo? Dubitiamo che negli ultimi dieci anni di Amministrazione di sinistra siano arrivate somme simili. Immobilismo?

A breve partiranno i lavori per sistemare Via Anita Garibaldi; partiranno i lavori per realizzare tre rotatorie al Brugnetto, a Borgo Catena e sull’Arceviese all’ingresso della zona industriale; verranno installati 17 dossi per le strade della città per ridurre la velocità delle auto; verrà allargato il cimitero e verrà risolto, da questa Amministrazione, il problema delle Tombe Ipogee; verranno installate tre centraline per misurare la qualità dell’aria; verranno installate in tutta la città, frazioni comprese, dalle 150 alle 200 telecamere per aumentare la sicurezza della città, e funzioneranno tutte, non come adesso; l’Ospedale ha ricevuto nel 2021 una prima trance di finanziamento di 7,5 milioni e mezzo per opere strutturali, e altri 7,5 milioni e mezzo arriveranno nel 2022. Ergo, di cosa vogliamo parlare cari Consiglieri Campanile, Beccaceci e Romano? Quello che questa Amministrazione ha fatto nel primo anno di governo non era mai stato fatto nei precedenti dieci. E’ questa la verità, supportata da numeri e fatti inequivocabili!

Concludendo gli Assessori Pizzi e Cameruccio, come il Sindaco e l’intera Giunta, godono della piena e massima fiducia di Fratelli d’Italia e, con l’occasione che ci è data, plaudiamo all’incessante operato che tanto sta portando a Senigallia e che tanto porterà. State quindi “sereni” perché il cambiamento è iniziato il 5 ottobre 2020, e fino al 2025 ne vedrete tanti altri. Visto che la stagione del mare è purtroppo finita, vi consigliamo di passare il tempo in qualche bocciofila invece di scrivere a “ripetizione” e in maniera non veritiera.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2021 alle 11:29 sul giornale del 27 settembre 2021 - 616 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ck9y





logoEV
logoEV
logoEV