Piscina delle Saline ancora chiusa: "Senigallia non dà scelte ai giovani ma toglie possibilità"

piscina delle saline 1' di lettura Senigallia 23/09/2021 - E' sempre più sentito il problema della chiusura della piscina delle Saline, struttura attorno alla quale gravitavano centinaia di nuotatori, dai professionisti, agli amatoriali, ai bambini che si approcciavano ai corsi di nuoto. Al momento non c'è ancora una data per la riapertura della struttura.

"In un Comune come Senigallia, con due piscine, di cui una più grande e nuova (almeno prima di farla stare chiusa per un anno e mezzo 1/2 e ancora non si vede all'orizzonte la riapertura, con problemi di manutenzione che immagino avrà dopo tale evento), un bacino di utenza enorme, una squadra agonistica che nel suo piccolo vantava atleti nella top ten regionale FIN e NAZIONALE UISP., gli atleti si vedono negato il diritto di nuotare, la possibilità di gareggiare.

Eh sì perché senza i dovuti spazi acqua e orari fruibili dagli atleti (studenti di ogni ordine e grado) i suddetti non potranno prendere parte in maniera consona a nessuna competizione. Già perché gli agonisti sacrificano amicizie, tempo libero, loro stessi, per il nuoto e adesso, grazie a decisioni (o non-decisioni), i nostri ragazzi si vedono buttare anni di sacrifici".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2021 alle 19:37 sul giornale del 24 settembre 2021 - 1096 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckCL





logoEV
logoEV
logoEV