Corinaldo: Comune e Scuola insieme per un nuovo inizio. A studenti e insegnanti in dono un ingresso gratuito alla mostra del Principe

2' di lettura 15/09/2021 - É ufficialmente iniziato un nuovo anno scolastico e un nuovo percorso per l’Istituto Comprensivo di Corinaldo. Nel primo giorno di scuola, l'Amministrazione comunale e la dirigenza dell'Istituto hanno portato i saluti alle scuole del territorio: la secondaria di primo grado “Guido Degli Sforza”, la primaria “S. Maria Goretti”, le scuole dell’infanzia “Andrea Veronica” e “Tiro a Segno” e l’asilo nido “Giacomo Marietta Cesarini Romaldi”.  

«Un buon inizio a voi e alle vostre famiglie ma anche al dirigente scolastico e agli insegnanti che con passione, pazienza e professionalità vi accompagneranno nel cammino. Noi siamo al vostro fianco, percorriamo tutti insieme questo bellissimo percorso», l’augurio del sindaco Matteo Principi e di tutta l’Amministrazione comunale. «Ricordate, tutto quello che mettete a scuola lo ritroverete in voi. Prendetevi cura di voi stessi, del posto e delle persone che lo abitano, la bellezza dei luoghi è data da chi vi abita e le amicizie che costruirete qui le porterete via con voi», le parole del dirigente scolastico Simone Ceresoni. «La scuola è il posto più bello del mondo, siete fortunati, abbiatene cura», concludono all’unisono.

Come all’inizio di ogni anno scolastico, l’Amministrazione comunale ha voluto invitare, tramite un biglietto omaggio “Andiamo al museo?”, tutte le studentesse, gli studenti, le insegnanti e gli insegnanti a visitare “Il Tesoro ritrovato. La tomba del Principe di Corinaldo”, mostra archeologica allestita nella Pinacoteca Comunale Claudio Ridolfi, un’occasione per conoscere le radici storiche e culturali del territorio corinaldese e per rinsaldare quel ponte scuola-città che è alla base di una crescita sana della nostra comunità.

«Il regalo di quest’anno è particolarmente prezioso per il suo significato: abbiamo deciso di far entrare gratuitamente bambine, bambini e famiglie in un luogo realizzato anche grazie alla comunità corinaldese», spiega il primo cittadino Principi. «Abbiamo scelto di condividere con loro un percorso che ha visto raggiungere un primo traguardo ovvero l’allestimento di una mostra dedicata ai ritrovamenti nella tomba del Principe Piceno. È importante che bambini e famiglie si avvicinino a questi luoghi di cultura perché il posto parla di loro, delle loro origini, della loro storia quindi della loro vita. L’importanza di poter entrare in un museo e osservare con i propri occhi, vedendo le cose da un punto di vista diverso, credo non esista guida migliore per cogliere contenuti e significati.»

«Abbiamo aperto, anche quest'anno, le porte delle nostre scuole e vorremo che, assieme ai nostri ragazzi, sia simbolicamente tutta la città a entrare con loro per sostenerli e guidarli. - dichiara l’assessore Giorgia Fabri- Non solo istruire ma educare. Crescere cittadini consapevoli che conoscono il loro territorio e possono custodirlo oggi e pensarlo e valorizzarlo nel futuro. La nostra idea di cultura, scuola e città.»








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2021 alle 17:11 sul giornale del 16 settembre 2021 - 253 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjnI