(Ri)scoprire il vino ed aiutare un settore in difficoltà, al via il tour di Wine Tasting Experience

4' di lettura Senigallia 11/09/2021 - Venerdì pomeriggio è stata presentata Wine Tasting Experience, l’iniziativa che nasce all’interno del progetto “Marche: dalla Vigna alla tavola”, pensato dalla Regione per aiutare la ripartenza delle attività ristorative e dei produttori enologici colpiti duramente dalle restrizioni imposte per contenere la pandemia.

L’evento di presentazione ha visto la partecipazione del sindaco di Senigallia Massimo Olivetti, del direttore della Cna provinciale di Ancona Massimiliano Santini, del CEO di FoodFind e presidente dei Giovani Imprenditori di CNA Ancona Roberto Grilli, oltre ad alcuni produttori vitivinicoli del territorio. A fare da teatro alla conferenza stampa il People Bar & Restaurant di Senigallia, a pochi metri da “Il Mare in Terrazza”, il ristorante dove in serata si è svolto il primo esclusivo evento organizzato da Wine Tasting Experience.

Il progetto
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di far (ri)scoprire il patrimonio enogastronomico delle Marche, organizzando 24 appuntamenti esclusivi dislocati in tutto il territorio. Wine Tasting Experience ha selezionato 34 cantine autoctone che presenteranno le loro eccellenze durante le 24 serate in programma, articolate tra il 10 settembre ed il 25 novembre 2021. A fare da apripista, come detto, è stato il ristorante "Il Mare in Terrazza" di Senigallia, splendida location con vista sulla Rotonda a Mare, che venerdì sera ha ospitato tre importanti etichette marchigiane. Ogni appuntamento vedrà presenti tre cantine del territorio ed avrà un menu dedicato, pensato dagli chef per rielaborare e ricreare i sapori della cucina tradizionale marchigiana. Ad ogni evento sarà inoltre presente un sommelier, che accompagnerà il cliente durante l’esperienza sensoriale, consigliando il miglior vino da abbinare al piatto.

Le interviste
Del progetto ha parlato il sindaco di Senigallia Massimo Olivetti: «Ringraziamo la Regione Marche che ha creato una soluzione ed un aiuto per tutta la filiera agroalimentare, che parte dal produttore fino al consumatore finale. Un progetto che probabilmente serve non solo per dare un aiuto, ma pone l’attenzione ad un settore che in questo momento deve essere supportato e veicolato sul nostro territorio ed anche all'esterno. Ringrazio gli artefici (GRI.MA Food, CNA Territoriale Ancona e FoodFind). La mia speranza è che queste esperienze nel nostro territorio possano essere rinnovate anche in futuro».


Durante la presentazione è intervenuto anche Massimiliano Santini, direttore della CNA provinciale di Ancona: «Un evento importante per una città importante. Il progetto Wine Tasting Experience vuole valorizzare le eccellenze del territorio in una logica di filiera. Come Cna siamo riusciti a coinvolgere circa 60 attività mentre la Regione ha fatto ciò che mancava, ovvero sensibilizzare. Il nostro impegno è quello di valorizzare e replicare iniziative come queste. Lo dico con grande orgoglio: noi rappresentiamo tante attività che hanno voglia di mettersi in gioco e collaborare. Con questo spirito CNA può essere colei che lancia la proposta di replicare iniziative di questo tipo. Una cosa importante inoltre è quella di colmare un gap storico che è quello della destagionalizzazione, organizzando eventi nei giorni feriali e nei periodi meno vissuti ed animati. In questo modo e con queste eccellenze che il territorio ci offre, potremo dare un contributo reale».

Parola poi ad Alessandro Piccinini, project manager Wine Tasting Experience: «Per la creazione di questo progetto è stata fondamentale la presenza della famiglia Grilli, che da oltre 30 anni porta avanti una filosofia innovativa che ha dato e che darà ancora molto al territorio. Nel 2019 è nata FoodFind, la piattaforma digitale che unisce domanda e offerta del settore agroalimentare italiano. A breve invece sarà la volta di un progetto che vuole rivoluzionare il concetto di baby food nelle Marche. L’idea di Wine Tasting Experience è stata fin da subito quella di comunicare in maniera diversa quello che conosciamo della nostra Regione che però si fa fatica a portare fuori».

Infine è intervenuto Roberto Venturi, titolare dell’Azienda Vitivinicola Venturi: «Wine Tasting Experience è un’iniziativa sorprendente che a me come produttore mi ha subito coinvolto ed interessato. Si tratta di un progetto concreto e diretto. A noi produttori fa orgoglio collaborare con i ristoranti del territorio, affinchè loro stessi possano proporre i nostri vini ai clienti».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2021 alle 19:18 sul giornale del 13 settembre 2021 - 604 letture

In questo articolo si parla di enogastronomia, attualità, vino, redazione, comunicato stampa e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciNU





logoEV
logoEV