Il libro sulla rivoluzione digitale apre alle 18.00 la tre-giorni alla Rotonda

2' di lettura Senigallia 09/09/2021 - Venerdì 10 settembre, alle ore 18.00, inizia la tre-giorni di storia presso la Rotonda promossa con la presentazione del “Piccolo dizionario della grande trasformazione digitale”, a cura dell’ingegner Pieraugusto Pozzi (Aras Edizioni, 2021, pp. 205), un libro originale che ricostruisce, attraverso 26 capitoli, quanto la società contemporanea sia stata trasformata dal digitale: l’insieme degli effetti prodotti dalla innovazione continua e pervasiva delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nella società viene indagata in maniera lineare e chiara, dando conto delle diverse realtà, da Google agli algoritmi, che hanno profondamente modificato la nostra esistenza.

Basta qualche dato per capire l’effettiva portata di tale trasformazione che non solo non si è arrestata di fronte alla pandemia, ma ne ha tratto lucrosi vantaggi: a gennaio 2020 la capitalizzazione di Google, Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Tesla corrispondeva a 3,9 trilioni di dollari, a gennaio 2021 il valore di mercato era salito a 7,1 trilioni. Ma la rivoluzione digitale ha cambiato in lungo e in largo l’esistenza degli esseri umani e del come e del perché si tratterà nell’iniziativa pomeridiana alla Rotonda a mare. In un efficace passaggio del libro si legge: “All’impersonalità senza fine, alla equivalenza nichilista ininterrotta fra tutti i materiali visibili o fruibili in Internet, alla pretesa ‘ingegneria umanistica’ che raggela le nostre università e il nostro pensare in sé stesso, fa riscontro in queste pagine un punto di vista, o meglio un insieme di punti di vista che sono l’esito di scelte e di misure maturate dalla vita, e perciò divenute necessarie”.

Coordina l’incontro la presentazione la prof.ssa Lidia Pupilli, direttrice scientifica dell’Associazione, che parlerà dell’opera con il curatore, ingegnere elettronico bolognese che ha lavorato a lungo nell’industria e nella ricerca sulle reti di calcolatori ed è stato, dagli anni Novanta, e i proff. Roberto Cresti e Marco Severini, co-autori dell’opera. Porterà i saluti dell’Amministrazione il sindaco di Senigallia Massimo Olivetti. Per partecipare bisogna essere muniti di green pass e prenotarsi presso l’Associazione organizzatrice (basta scrivere una mail con cui si manifesta l’intenzione di partecipare, seguita dal proprio nominativo e cellulare, ad ascontemporanea@gmail.com).


da Associazione di Storia Contemporanea
Senigallia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2021 alle 11:09 sul giornale del 10 settembre 2021 - 188 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia, senigallia, storia contemporanea, associazione di storia contemporanea, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cinf





logoEV
logoEV
logoEV