Calcio: ASD Senigallia Calcio, bilancio di fine stagione e grosse novità per la prossima stagione

4' di lettura Senigallia 30/07/2021 - Si è conclusa la stagione sportiva dell’Aesse Senigallia. «Una stagione sicuramente memorabile per il periodo storico che stiamo vivendo; infatti ci si è trovati costretti a gestire un’emergenza continua.

Stagione che nonostante tutto ha regalato molte soddisfazioni a livello umano – afferma Paolo Gasparini, presidente della società – infatti grazie all’ottimo lavoro di squadra tra tecnici e dirigenti, con la pandemia in corso, ha evidenziato ancor di più quelli che sono lo spirito sportivo e di gruppo, insegnamenti che uno sport come il calcio trasmette; infatti il saper collaborare e guardare tutti verso la stessa direzione sono importanti nella gestione di emergenze, imprevisti e difficoltà quotidiane». Prosegue Gasparini: «Un grazie va a tutte le famiglie dei nostri tesserati per la disponibilità dimostrata in questo periodo difficile. Un plauso allo staff tecnico e dirigenziale per l’impegno e la dedizione che hanno dimostrato nei confronti di tutti gli allievi. Ci tengo a sottolineare che la nostra società da oltre 33 stagioni si impegna principalmente alla formazione dei bambini/ragazzi del settore giovanile cercando di crescere con valori sportivi ed umani quelli che poi saranno gli uomini di domani».

Un lavoro che grazie al grande impegno di Massimiliano Frulla come responsabile tecnico e dei suoi stretti collaboratori Andrea Borreani (responsabile dell’attività di base) e di Domenico Spadone (responsabile dell’attività agonistica), ma soprattutto di tutti i tecnici/istruttori che si sono prodigati sul campo ha reso possibile poter far trascorrere questo “terribile” periodo nel modo il più sereno e gioioso ai propri ragazzi, i quali a loro volta sono stati semplicemente “fantastici”. Chiusa a fine Giugno la stagione sportiva è già iniziata la programmazione per la prossima stagione 2021/2022 che oltre la riconferma di quasi tutto lo staff tecnico; infatti ci salutano solo due tecnici Olivi Lamberto (impegni familiari) e Romagnoli Lorenzo (anno sabbatico), ai quali va un grosso ringraziamento da parte di tutta la famiglia Aesse per l’impegno, umanità e serietà dimostrata quotidianamente sul campo. In entrata si registrano nuovi arrivi quali quello di Vitaliano Cosentino che andrà ad occuparsi del gruppo Giovanissimi 2007, quello di Zoppi Diego che seguirà il gruppo del 2008 ed altri validi tecnici dei quali ancora non possiamo dare l’ufficialità ma con esperienza decennale alle spalle che andranno a completare il già più che valido parco allenatori.

Il presidente Gasparini infine, ma non per importanza, anzi proprio per chiudere con il botto comunica alle famiglie dei propri tesserati ed alla città tutta di aver perfezionato l’Affiliazione per le prossime tre stagioni con il SASSUOLO CALCIO (grazie alla determinazione di due grandi estimatori della Nostra società e cioè Pino Savelli e Romeo Ceraso), società che negli anni si è affermata tra i professionisti e della quale da sempre abbiamo apprezzato la serietà ed i valori sportivi ed umani, sottoscrivendo il progetto GENERAZIONE S. Il progetto Generazione S prevede tre distinte aree di azione che basano le proprie fondamenta su un unico fattore comune: la filosofia neroverde, è cioè inclusività, rispetto e uguaglianza punti cardine sui quali l’iniziativa pone le proprie basi per lo sviluppo delle aree: EDUCATIONAL, ACADEMY ed EXPERIENCE. Come si evince dal proclama: “Per diventare grandi ci vuole passione”, non si tratta di solo calcio quindi, ma di portare la filosofia tipica del Sassuolo Calcio in una vera e propria formazione a 360 gradi sui valori fondamentali dello sport per accompagnare i giovanissimi e le giovanissime in un percorso di crescita personale ancor prima che sportivo. La nascita di Generazione S è perciò accompagnata dalla “Carta dei Valori” documento che rappresenta tutte le caratteristiche morali ed etiche del Sassuolo Calcio.

Il progetto “Generazione S è un progetto che la società SASSUOLO CALCIO aveva già in cantiere da diverso tempo e che in questa stagione, stagione del centenario del nostro club. Si tratta di un’azione di responsabilità sociale per tutto il territorio a livello nazionale, e per lo sport in generale. L’obiettivo è quello di portare i valori positivi che hanno reso il Sassuolo un modello che negli anni ha attirato l’attenzione di tutto il mondo, fin dentro le più piccole realtà come il SENIGALLIA CALCIO che condividono la nostra visione ed i nostri principi. Per questo non ci siamo concentrati solo sull’area di Academy, che rappresenta comunque un’importante parte del progetto, ma abbiamo sviluppato anche due ulteriori aree: Educational ed Experience. Queste rappresentano un po’ il fiore all’occhiello che posiziona Generazione S su un livello che punta a far crescere persone prima che sportivi e sportive”. Quindi che dire se non un grazie a tutti per la stagione appena conclusa, perché solo quando si rema tutti nella stessa direzione si raggiungono risultati importanti, buone vacanze e un arrivederci a dopo la metà di Agosto per una stagione che oltre a quella già citata avrà altre grandi novità in serbo per i nostri tesserati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2021 alle 15:16 sul giornale del 31 luglio 2021 - 591 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccOE





logoEV
logoEV