Alzheimer: importante contributo al progetto di ricerca dell'Opera Pia Mastai Ferretti

2' di lettura Senigallia 29/07/2021 - La Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti è risultata vincitrice nel 2018 di un finanziamento di 270 mila euro accordato da Fondazione Cariverona per la realizzazione del progetto intitolato “AnzianAbili 3.0 - Percorsi riabilitativi sociosanitari e tecnologici per Anziani vulnerabili”.

Obiettivo del progetto è quello di sperimentare nuove metodologie di approccio terapeutico nei confronti di persone colpite da demenza (tipo Alzheimer, ma non solo). Si tratta di un approccio innovativo poiché prevede l’utilizzo di tecniche di stimolazione cognitiva mediante realtà virtuale e di un giardino volto a favorire la stimolazione sensoriale dell’anziano. La Fondazione Mastai Ferretti vanta una rilevante esperienza con persone colpite da demenza. E’stata fra le prime realtà marchigiane che, in collaborazione con il Comune di Senigallia ed il Distretto ASUR, ha aperto nel 2003 il Centro diurno Alzheimer “il Granaio” che da allora lavora con risultati di eccellenza e vicinanza alle famiglie. In questa prospettiva, la Fondazione Mastai Ferretti ha partecipato al bando di Fondazione Cariverona ed ha ottenuto il cofinanziamento di questo progetto ambizioso.

Questo grazie ad un partenariato altamente qualificato: l’Università Politecnica di Ancona con la Facoltà di Medicina (Dip. di Medicina Sperimentale e Clinica - Sezione Neuroscienze Cliniche - Clinica di Neuroriabilitazione) e la Facoltà di Ingegneria (Dip. di Ingegneria dell’Informazione), il Distretto ASUR di Senigallia e la Divisione di Neurologia, l’Ambito territoriale N. 8 e la Cooperativa Polo9 che gestisce il Centro diurno. Nonostante le gravi difficoltà dell’ultimo anno dovute all’emergenza pandemica, il Progetto è entrato nel pieno delle attività e tanti sono i risultati finora raggiunti. Nella primavera del 2020 è stato ultimato il Giardino sensoriale, nella parte esterna confinante con viale Leopardi, ad elevata qualità funzionale ed estetica rivolto allo sviluppo di programmi terapeutici di stimolazione fisicosensoriale degli anziani, favorendone inoltre la socializzazione e l’integrazione sociale.

A novembre 2020, è stato approvato dal Comitato Etico Regionale Marche (CERM) uno studio di validazione del protocollo di trattamento che prevede l’inserimento, nella giornata degli anziani coinvolti, di una serie di attività occupazionali e motorie innovative, eseguite sia all’aperto, nel Giardino sensoriale, sia al chiuso mediante esercizi di realtà virtuale centrati sul paziente. Al momento, i 30 anziani coinvolti stanno svolgendo le attività proposte. A settembre 2021, si prevede un importante evento per la città di Senigallia e il territorio: la presentazione del Giardino sensoriale e un Convegno per raccontare - anche in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer che cade ogni anno nel mese di settembre - i contenuti e le attività del progetto Anzianabili3.0 come volano per una riflessione congiunta ed altamente specializzata su Alzheimer e demenze nonché per soffermarsi sui servizi e le competenze del territorio ad essi dedicate.


da Fondazione "Opera Pia Mastai Ferretti"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2021 alle 14:43 sul giornale del 30 luglio 2021 - 708 letture

In questo articolo si parla di attualità, opera pia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccDE





logoEV
logoEV