Corinaldo: "Not for Tourism". Due conferenze d'eccezione sul tema dell'abitare

2' di lettura 16/07/2021 - Sabato 17 e domenica 18 luglio, in occasione della mostra in corso VIETATO AI TURISTI / NOT FOR TOURISM di Margherita Moscardini nel borgo di Corinaldo ci saranno due conferenze: ospiti Donatella Di Cesare, filosofa, saggista e accademica italiana e Pippo Ciorra, architetto, docente di architettura e senior curator del museo Maxxi di Roma.

Sabato 17 luglio ore 18 presso il teatro "Goldoni" di Corinaldo Donatella Di Cesare affronterà il tema della "Sfida della coabitazione".

"Abitare non è un sinonimo di avere, come in genere si crede, non indica la proprietà e il possesso. Piuttosto è un sinonimo di essere, anzi, di esistere. La pandemia ci ha insegnato che la sfida che abbiamo davanti a noi nel mondo globalizzato è quella della coabitazione, della coesistenza con gli altri."

Domenica 18 luglio ore 11 sempre a teatro Pippo Ciorra parlerà de "La città perfetta". La presentazione affronterà il tema dell'interdipendenza tra le coppie dialettico-urbanistiche che definiscono i caratteri della lunga conurbazione adriatica: mare - terra, città - campagna, costa - aree interne, ordine e caos, paesaggio fisico e paesaggio culturale. Il tema verrà illustrato con materiali fotografici, grafici, progettuali, letterari, al fine di dimostrare come il sistema urbano complesso che si stende tra Ravenna e Vasto, tra l'Appennino e l'Adriatico, rappresenti un caso tipico esemplare dell'evoluzione dei modelli insediativi del secolo scorso, un ibrido interessante l'opzione urbana e quella antiurbana.

Prenotazione obbligatoria al 338 6230078 - email iat1@corinaldo.it

Le due conferenze si inserisco nell'ambito della partecipazione di Corinaldo all'iniziativa "Una Boccata d’Arte" , progetto d’arte contemporanea diffuso in tutte le regioni italiane che, dal 26 giugno e fino al 26 settembre, vede Corinaldo ospitare la mostra VIETATO AI TURISTI / NOT FOR TOURISM dell’artista Margherita Moscardini.

L’intervento realizzato da Margherita Moscardini nel borgo di Corinaldo muove dall’idea che molti borghi del nostro Paese esprimano, con più evidenza rispetto ai grandi centri, le urgenze del presente, e che, essendo città nella loro forma elementare, possano offrirsi come territori e terreni di sperimentazione di un abitare che sia soprattutto portatore di un altro modo di essere cittadini.

A Corinaldo, Moscardini ha considerato l’antico abitato circoscritto dalle mura per condurre un’indagine che, integrando i dati forniti dall’amministrazione con quelli raccolti sul posto, ha rilevato i locali commerciali e residenziali non abitati stabilmente, con lo scopo di realizzare un’immagine: l’immagine di un altro luogo generato dai vuoti di quella esistente.

Il titolo VIETATO AI TURISTI / NOT FOR TOURISM è una riflessione sul processo di spopolamento, e infine abbandono di questi luoghi, di cui tre, segnalati dalle luci al neon dell'artista, si fanno portavoce di un invito: risiedere per abitare questi luoghi, piuttosto che scoprirli da turista.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2021 alle 10:56 sul giornale del 17 luglio 2021 - 240 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di corinaldo, corinaldo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/caDN





logoEV
logoEV
logoEV