Affitti troppo alti a Senigallia per i giovani: in una mozione la richiesta di aiuti alla locazione per gli under35

chantal bomprezzi 3' di lettura Senigallia 24/06/2021 - Una mozione per impegnare l'Amministrazione Comunale ad adottare "iniziative a sostegno della locazione ad uso abitativo per gli under 35". E' il documento presentato ufficialmente al Presidente del Consiglio Comunale promossa da Pd, Vivi Senigallia, Vola Senigallia e Diritti al Futuro.

Prima firmataria della mozione è la consigliera del Pd Chantal Bomprezzi che spiega gli obiettivi della proposta. "Questa mozione nasce dalla volontà di cercare di agevolare i giovani under 35 alla ricerca di una casa a Senigallia. Il problema è dettato dal fatto che notoriamente i prezzi delle case nel nostro Comune sono molto alti, sia in caso di acquisto che di locazione -spiega la consigliera Pd- Seppur questo possa rappresentare, per un verso, un indice positivo, diventa un ostacolo significativo se sommato ai noti problemi delle nuove generazioni nel trovare una stabilità lavorativa e nell’avere tutte le condizioni per la propria indipendenza. Senza parlare di quando si decide di mettere su famiglia o di avere dei figli".

Da un approfondimento avolto dai proponenti è risultato che oltre il 60% degli italiani che hanno tra i 18 e i 34 anni vive ancora con almeno un genitore, e l’età media in cui i giovani lasciano la casa dell’infanzia è di 30 anni (a differenza dei loro colleghi europei, che lo fanno mediamente a 26 anni).

"Per quanto concerne le locazioni, in particolare, essendo Senigallia una città turistica vi è l’ulteriore questione di trovare delle case disponibili per l’intero anno; molti proprietari, infatti, dedicano i tre mesi estivi all’accoglienza dei turisti. Ci sono tanti coetanei che mi/ci hanno espresso queste difficoltà. Il loro desiderio sarebbe abitare a Senigallia, ma spesso o rinunciano del tutto ad andare a vivere da soli, oppure si spostano nei territori limitrofi -prosegue la Bomprezzi- Crediamo che tutti questi elementi pregiudichino lo sviluppo e il benessere delle nuove generazioni. Inoltre, la politica del centro-sinistra deve essere sempre orientata all’attenzione verso chi ha meno opportunità, e garantire pari condizioni a tutti. Non a caso, questo argomento fu inserito nel nostro programma elettorale di coalizione".

La mozione punta a "convertire in proposte e, in caso di voto favorevole al prossimo Consiglio comunale del 30 giugno, soluzioni concrete. "Nello specifico, abbiamo pensato che si possa intervenire sia lato conduttori che locatori: nel primo caso, attraverso dei contributi, che potranno essere intercettati anche a livello sovralocale; nel secondo caso, attraverso delle agevolazioni sulla casa, ad esempio mediante l’introduzione di aliquote IMU più favorevoli per chi dovesse stipulare contratti con under 35 -conclude la Bomprezzi- Inoltre, riteniamo che sia opportuno sottoscrivere un nuovo accordo con i sindacati per la stipula di contratti a canone concordato, che sicuramente avvantaggiano sia proprietari che affittuari. Vorrei ringraziare i miei colleghi consiglieri del PD e delle altre forze di coalizione per aver firmato questa mozione. Un doveroso ringraziamento anche ai Giovani democratici di Senigallia e ad alcuni iscritti del PD che hanno dato un supporto prezioso all’elaborazione della proposta".

In pdf il testo della mozione



...

...






Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2021 alle 11:22 sul giornale del 25 giugno 2021 - 1082 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8vZ