Comitato: "Il cup serve ai cittadini per le loro pratiche sanitarie, perché e chi ha deciso di chiuderlo per mezz’ora tutti i giorni?"

comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia 1' di lettura Senigallia 17/06/2021 - Nonostante il Servizio si sviluppi a turni, mattino e pomeriggio, la decisione del Responsabile CUP è stata quella di chiudere tutti i giorni le casse e le prenotazioni per mezz'ora.

Lunedi 14 giugno dalle ore 13 alle 13,30 la situazione era questa: 18 persone ammassate e in attesa di fare accettazione. A chi giova questo assembramento SOPRATTUTTO in tempo di Covid19?

Avevamo già scritto su questa (dis)organizzazione, non riusciamo a trovare un altro termine adeguato, sperando che vi fossero dei cambiamenti ma purtroppo ad oggi nulla di fatto. Che sia sbagliato chiudere lo sportello in un servizio che si sviluppa mattino e pomeriggio con operatori turnisti lo sanno tutti (c'è solo un passaggio di consegne che si traduce nel chiudere uno sportello e lasciare aperti gli altri) ed è strano che non lo sappia anche il dirigente INCARICATO.

Tanto più che fino ad un mese fa l'orario era continuativo e nessuno, diciamo nessuno, si lamentava. Ora non solo i cittadini sono penalizzati come si evince dagli assembramenti createsi ma anche gli operatori addetti. Sembrerebbe anche che questi ultimi abbiano espresso con il sindacato e con la responsabile il loro disaccordo ma lui ha ribattuto dicendo che non ha avuto nessuna lamentela e quindi l’orario rimaneva quello. Il sindacato ha segnalato il dirigente, che ha deciso tutto da solo senza consultare nessuno, per comportamento antisindacale? si attende cortese risposta....ma convincente !!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2021 alle 09:40 sul giornale del 18 giugno 2021 - 557 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, ospedale, senigallia, Comitato Cittadino per la difesa Ospedale Senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7yb





logoEV
logoEV