Centri estivi: "Il comune taglia sui servizi alle famiglie e ai più piccoli"

1' di lettura Senigallia 23/05/2021 - E così, ancora una volta, questa amministrazione comunale, ha deciso di penalizzare i più piccoli e le famiglie, andando a tagliare su servizi indispensabili ormai da anni consolidati.

Il Comune di Senigallia ha deciso infatti di attivare i centri estivi solamente per la scuola dell’infanzia, lasciando scoperta tutta la fascia di età scolare della scuola primaria. Un taglio pesante per la città di Senigallia che, da sempre, vantava servizi efficienti e sostegno attivo alle famiglie. Ciò che lascia ancora più perplessi sono le motivazioni economiche addotte a sostegno del taglio: l’alternativa suggerita ai numerosi genitori che in questi giorni si sono rivolti agli uffici comunali per avere aggiornamenti è stata di rivolgersi ai centri estivi privati che hanno costi non accessibili a tutti.

Tutti i comuni delle Terre della Marca Senone hanno attivato centri estivi: tranne Senigallia. E la notizia arriva in concomitanza con il reperimento dei fondi per altri eventi importanti per la stagione turistica senigalliese. Come genitori, ci chiediamo se questa giunta stia dando la giusta attenzione ai servizi, alle famiglie ed ai più piccoli che, mai come in questo periodo, hanno bisogno di sostegno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2021 alle 09:21 sul giornale del 24 maggio 2021 - 686 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b30x





logoEV
logoEV
logoEV