Campanile (Amo Senigallia): "Il sindaco che ruolo intende far svolgere alle singole Consulte?"

2' di lettura Senigallia 19/05/2021 - Il mondo dell’associazionismo di Senigallia è rappresentato nelle sei consulte esistenti (cultura, assistenza, sport, giovani, immigrati e dei gemellaggi). Consulte diverse per regolamenti, ruolo fin qui svolto, caratteristiche. Hanno un mandato coincidente con quello del Consiglio Comunale e le forze politiche di maggioranza e minoranza sono presenti negli organi direttivi.

La Giunta Olivetti si è insediata ad ottobre e dopo nove mesi non sono state ancora avviate le procedure di ricostituzione troncando di fatto il funzionamento delle Consulte. Già nell’ultimo periodo di Mangialardi le Consulte erano state di fatto depotenziate nonostante il notevole contributo dato e quindi una domanda è inevitabile: le Consulte servono ed il Sindaco Olivetti ci crede?

Le Consulte sono organismi di raccordo con la società civile, hanno un ruolo consultivo e propositivo e a seconda dalla “forza” dell’Assessore di riferimento possono aiutare o meno l’Amministrazione ad operare nell’interesse della collettività. Non sono strettamente necessarie ma possono essere utilissime perché conoscono profondamente il settore ed i problemi di area, possono lavorare in sinergia, tra loro e con il Comune, per raggiungere obiettivi condivisi, sono in grado di riconoscere gli abusivi, coinvolgono centinaia di volontari e toccano migliaia e migliaia di cittadini svolgendo un importante ruolo sociale. Non da poco, permettono anche di evitare favoritismi e, soprattutto, di conoscere la realtà del territorio.

Il Consiglio Comunale ha indicato, poche settimana fa, i rappresentanti politici Consulta per Consulta. Sembrava che fosse l’inizio del percorso per riattivarle ma non si è mosso più nulla. Per “Amo Senigallia” il Sindaco Olivetti dovrebbe riunire intorno ad un tavolo i presidenti uscenti, ascoltarli e poi decidere quali esperienze confermare e quali abbandonare o potenziare, il ruolo che intende far svolgere alle singole Consulte e poi farle lavorare. Dopo dieci mesi dall’insediamento sarebbe un atto dovuto a chi si impegna, con passione e quasi sempre gratuità, per il benessere della comunità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2021 alle 10:14 sul giornale del 20 maggio 2021 - 237 letture

In questo articolo si parla di gennaro campanile, Amo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3Em





logoEV
logoEV
logoEV