Il sindaco Olivetti: "Per una spiaggia pulita nuove isole ecologiche e cartelli informativi"

2' di lettura Senigallia 04/05/2021 - La spiaggia pronta ad accogliere i primi bagnanti. Chiarito il dubbio del Decreto Legge, rispetto al quale lo stesso Ministro del Turismo Gravaglia ha precisato che le spiagge possono considerarsi aperte dal 29 aprile, anche Senigallia si prepara a dare il via alla stagione balneare.

In attesa di una sferzata decisa del tempo verso un clima decisamente più caldo, entro una decina di giorni praticamente tutti gli stabilimenti balneari saranno pronti con ombrelloni e sdraio ma già da ora è possibile godere della prima tintarella approfittando dei lettini. Intanto l'Amministrazione Comunale punta sul decoro e sulla pulizia dell'arenile e per questo il sindaco Massimo Olivetti ha annunciato il posizionamento di nuovi contenitori per la raccolta differenziata e di una nuova cartellonistica per le regole di utilizzo della spiaggia libera.

"Abbiamo fatto un restyling con 180 nuovi cartelli in spiaggia e predisposto 41 isole ecologiche -afferma il sindaco Olivetti- differenziare si può e dipende da noi". Lungo i tratti di spiaggia libera sono state dunque posizionate numerose isole ecologiche, con tre diversi contenitori, dove i druitori dell'arenile devono conferire correttamente i rifiuti a seconda che siano plastica, vetro o materiali indifferenziabili. Ma non solo. Sono stati rifatti anche i cartelli che indicato ai bagnanti le regole per l'utilizzo dell'arenile ricordando, ad esempio, che dopo il tramonto è vietato lasciare in spiaggia attrezzatura varia come sdraio e ombrelloni che invece possono essere riposte nelle apposite aree di rimessaggio.








Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2021 alle 14:41 sul giornale del 05 maggio 2021 - 523 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1FX





logoEV