Apre il Gruppo di mutuo aiuto contro gli effetti sociali della pandemia a partire dai quartieri

1' di lettura Senigallia 23/04/2021 - Sabato 24 Aprile dalle 16 parte a Senigallia nel quartiere di Marzocca il progetto Gruppo di Mutuo Appoggio (GAM) - Harambee. L’iniziativa partirà negli spazi pubblici di proprietà comunale dell’ex-cinema Adriatico grazie ad una sinergia tra la storica associazione locale Montimar che ha ricevuto in assegnazione temporanea alcuni spazi, il suo Gruppo di Acquisto Solidale e l’organizzazione di volontariato Brigate Volontarie per l’Emergenza - Marche.

Nella lingua swahili 'harambee' significa 'tutti insieme'. E' il passaparola quando è necessario intraprendere un lavoro o aiutare una famiglia in difficoltà. Lo scopo del progetto, che replica l’esperienza già consolidata negli scorsi mesi dalle Brigate Volontarie nel comune di Trecastelli, è quello di fornire uno spazio di incontro e mutuo aiuto a chi si trova oggi in difficoltà a causa degli effetti sociali ed economici della pandemia.

Grazie a donazioni di privati ed aziende locali ed alla solidarietà popolare il GAM offre un sostegno gratuito con generi di prima necessità come cibo e vestiti ma anche mascherine, igienizzante, libri per bambini e materiale scolastico. Sarà attivo anche un servizio di offerta e scambio di beni e di azioni di mutuo aiuto rivolte alla comunità locale perché l’obiettivo non è quello di fornire solo assistenza materiale ma anche quello di costruire una rete sociale più resiliente alla crisi di oggi ed a quelle del futuro.

Lo spazio sarà aperto tutti i sabati dalle ore 16 alle ore 19, l’accesso è libero per tutti e tutte senza distinzioni né discriminazioni nel rispetto delle normative anti-covid vigenti.

Il GAM è alla ricerca di nuovi volontari e volontarie e di donazioni per estendere la rete di solidarietà locale.

Per informazioni :

3534251361 gamharambee@gmail.com








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2021 alle 09:57 sul giornale del 24 aprile 2021 - 574 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bY5u