"Basta divisioni sull'azienda unica rifiuti provinciale". Pierpaoli (Confartigianato AN-PU): "Strategia unitaria: meno costi, più respiro alle imprese"

1' di lettura Senigallia 19/04/2021 - “Quello dei rifiuti è un problema di cui parliamo da anni. Basta scontri istituzionali, le imprese non possono più aspettare: è necessario imprimere una forte accelerazione per arrivare a una strategia unitaria di gestione, o all’affidamento a un soggetto unico. Servono soluzioni per costruire un modello gestionale che migliori la qualità del servizio, facendo sì che i costi si riducano sensibilmente”.

Questa la posizione di Confartigianato Ancona-Pesaro e Urbino espressa dal Presidente Graziano Sabbatini e dal Segretario Marco Pierpaoli in merito alla riunione del comitato di coordinamento dei 13 sindaci Ata, l’organo consultivo in materia di rifiuti che rappresenta tutti i Comuni della provincia di Ancona, convocato per questa settimana in più sedute.

“In questo momento di grande complessità per le nostre attività economiche - sottolineano Presidente e Segretario - sarebbe fondamentale una riorganizzazione adeguata del sistema non solo a livello provinciale ma anche regionale. Serve il massimo impegno per dipanare la questione e auspichiamo che si possa presto raggiungere una visione unitaria che produca risultati positivi per il nostro territorio e per le nostre imprese”.


da Confartigianato Imprese
Ancona - Pesaro e Urbino







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 19-04-2021 alle 15:57 sul giornale del 20 aprile 2021 - 217 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, imprese, urbino, ancona, pubbliredazionale, pesaro, pesaro e urbino, confartigianato imprese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYm2