Connubio in crisi tra Caterraduno e spiaggia di velluto: Massimo Cirri, "Quest'anno non sarò a Senigallia"

2' di lettura Senigallia 15/04/2021 - Qualche anno fa, con il mega matrimonio collettivo alla Rotonda a Mare, era stato celebrato il connubio (che sembrava indissolubile) tra Senigallia e il Caterraduno. Ma ora, quel legame, sembra destinato a spezzarsi. Questioni economiche a parte, a creare una frattura che potrebbe essere insanabile sarebbe una diversa "condivisione" dei contenuti e delle idee alla base stessa del programma.

Da sempre il Caterraduno ha combattuto, proprio partendo da Senigallia, battaglie per la legalità e il rispetto dei diritti umani. Dalle tante iniziative dedicate a Libera, l'associazione di don Ciotti che lotta contro le mafie, a quello che è diventata una campagna internazionale "Verità per Giulio Regeni", in collaborazione con Amnesty International.

La decisione di rimuovere lo striscione per Giulio Regeni da parte della nuova Amministrazione avrebbe suscitato molta amarezza tra gli organizzatori del Caterraduno e sarebbe un segnale della "non condivisione" delle battaglie intraprese dal programma di Radio 2. E dopo lo sponsor principale Eni, che ha deciso di non rinnovare il contratto, per il 2021 arriva un'altra defezione illustre. Massimo Cirri, storico conduttore del Caterraduno insieme a Filippo Solibello e Sara Zabotti, quest'anno, comunque vadano le cose, non sarà a Senigallia.

Al momento la decisione "è personale" e non riguarda il Caterraduno in toto, come precisa il conduttore a Vivere Senigallia. "La mia è una scelta personale -annuncia Massimo Cirri- e confermo che quest'anno non sarò a Senigallia per il Caterraduno. Non nascondo, come ho già avuto modo di dire, la mia amarezza per quanto accaduto in occasione della rimozione dello striscione su Giulio Regeni".

Al momento le date previste per il Caterraduno, che si dovrebbe tenere dal 26 al 28 giugno ma effettivamente da parte di Radio 2 non è arrivata ancora l'ufficialità nè l'evento ha iniziato ad essere pubblicizzato in radio, come negli anni passati, nè ci sarebbe al momento un programma definito.






Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2021 alle 14:54 sul giornale del 16 aprile 2021 - 11158 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXD7





logoEV