Presentato Bike Gal Flaminia Cesano, per scoprire il cuore delle Marche a ritmo lento. Gli itinerari cicloturistici

5' di lettura Senigallia 13/04/2021 - Quattro percorsi cicloturistici con altrettanti itinerari specifici tra la via Flaminia e il fiume Cesano, nel cuore delle Marche, per accompagnare il viaggiatore a ritmo lento alla scoperta delle meraviglie di una terra straordinariamente ricca di arte, natura, tradizioni e sapori.

E’ stato presentato in diretta streaming sul canale Simtur Live (Società italiana professionisti della mobilità e del turismo sostenibile) il progetto Bike Gal Flaminia Cesano realizzato sulla piattaforma nazionale SharryLand. Un grande successo, con oltre 500 persone da tutta Italia che hanno seguito la presentazione, condotta da Mario Nardo di SharryLand. Sono intervenuti la consigliera del Gruppo di Azione Locale (GAL) Flaminia Cesano Maria Adele Berti, la co-fondatrice di SharryLand Maria Cristina Leardini e i sindaci di Frontone e Terre Roveresche Daniele Tagnani e Antonio Sebastianelli.

«Un progetto che vede collaborare pubblico e privato – spiega Berti – che ha l’obiettivo di sostenere concretamente il territorio e contrastare la crisi sociale ed economica, promuovendo le potenzialità di questa terra tra le province di Pesaro Urbino e Ancona, una terra che ha una grande anima. Abbiamo scelto di dare ancora più visibilità alle nostre ricchezze investendo nella valorizzazione del bike tourism. Quattro percorsi che toccano le tante eccellenze, dall’artigianato all’enogastronomia di qualità, in una cornice meravigliosa, per lo sviluppo di un turismo esperienziale, lento, sostenibile. Nella scorsa estate i nostri paesaggi e borghi sono stati visitati da tanti turisti e siamo convinti che queste tipologie di turismo siano la chiave per accogliere i futuri ospiti. Avviare una comunicazione e promozione adeguata è il contributo del Gal per valorizzare il lavoro delle progettualità messe in campo. Per farlo abbiamo scelto SharryLand perché è una piattaforma nazionale e ne condividiamo appieno la filosofia».

La rete di percorsi e professionisti del Bike Gal Flaminia Cesano è già pubblicata su SharryLand, la Mappa delle Meraviglie e delle comunità locali, e si è inserita armoniosamente nella sua grande rete nazionale dedicata al turismo esperienziale e sostenibile fuori dai classici circuiti turistici.

«Questo ‘contenitore’ digitale, aperto e inclusivo, è destinato a crescere nel tempo con l'adesione e la partecipazione attiva di tutti gli attori del territorio», prosegue Maria Cristina Leardini. «Grazie agli strumenti della piattaforma, infatti, tutti possono diventare protagonisti dell’accoglienza dei visitatori sulle due ruote, e non solo, e concorrere a creare una community di persone consapevoli e attive. Gli operatori hanno a disposizione strumenti operativi per farsi trovare nella Mappa delle Meraviglie e soprattutto per proporre esperienze, tour e degustazioni, vendere prodotti e servizi, ed entrare in relazione con i visitatori. E i visitatori potranno trovare ispirazioni, proposte, esperienze, narrazioni, e molteplici occasioni per incontrare le comunità locali, trasformando la loro vacanza in bicicletta in un’esperienza che li arricchisce e che vorranno ripetere. E’ questo il valore aggiunto della Mappa delle Meraviglie: far incontrare le persone con il territorio e le comunità e farle innamorare!»

Per Sebastianelli, sindaco di Terre Roveresche, comune protagonista dell’itinerario Colline e Borghi del Duca, è fondamentale la collaborazione tra enti pubblici e privati e il ruolo di SharryLand: «Collaborando si riescono a realizzare questi progetti importanti che possono rappresentare un sostegno concreto per il nostro territorio anche a livello economico, puntando su un turismo lento e sostenibile, sulla bellezza del nostro paesaggio e dei nostri borghi ricchi di arte e cultura. SharryLand è la piattaforma perfetta per promuovere un territorio che regala grandi emozioni». Sulla stessa lunghezza Tagnani, primo cittadino di Frontone, che rientra nell’itinerario I Borghi della Valcesano: «Quella di puntare sul cicloturismo è stata una notevole intuizione della Regione e ora noi, facendo rete tra Comuni, dobbiamo sviluppare questa forma di turismo. Abbiamo tutto per emergere e Sharryland è lo strumento giusto per farci conoscere».

Gli Itinerari

17 borghi delle province di Pesaro Urbino e Ancona in un paesaggio unico: non c'è modo migliore che scoprirli con lentezza, in sella a una bicicletta. Se a piedi si coprono solo distanze relative e in auto si perdono i particolari, in bici si può davvero assaporare il territorio scoprendo scorci di straordinaria bellezza. Il GAL si pone questo obiettivo: offrire ai turisti in bicicletta (e non solo) tutto ciò di cui hanno bisogno per gustare le bellezze: strutture attrezzate, esperienze e itinerari pensati per loro, con l'ospitalità che mai manca a queste terre.

Quelli raccontati sono percorsi bike in fase di progettazione: fanno parte delle proposte di reti ciclabili dei Piani Integrati Locali (PIL), legati alla programmazione dei fondi LEADER del GAL Flaminia Cesano. Non troverete ancora la tabellazione dei percorsi – verranno realizzati presto – ma ovviamente è già possibile scoprire e vivere il territorio in bicicletta e, navigando su SharryLand, programmare pedalate in queste terre meravigliose!

Itinerario 1 - Colline e Borghi del Duca. Pedalando tra borghi e colline alla scoperta di antiche tradizioni, passando da Barchi, Orciano di Pesaro, Piagge e San Giorgio di Pesaro (oggi Terre Roveresche) e Sant'Ippolito.

Itinerario 2 - I borghi della Valcesano. Andar per borghi in bicicletta nella valle del Cesano: San Costanzo, Tre Castelli (Ripe, Castel Colonna, Monterado), Monte Porzio, Mondavio, Corinaldo, San Lorenzo in Campo (San Vito e Montalfoglio), Fratte Rosa (Convento e Torre San Marco).

Itinerario 3 - Ai piedi del monte Catria. Natura e borghi tra Metauro e Cesano, da scoprire in bicicletta, passando per Pergola, Serra Sant'Abbondio, Fonte Avellana, Frontone, Riserva naturale del Furlo, Fossombrone.

Itinerario 4 - Le Marche dell'antica via consolare. Storia, arte e scienza a portata di pedale, passando per Montefelcino, Monteciccardo, Mombaroccio, Saltara e Serrungarina.

Maggiori info: https://www.sharry.land/it/itinerari/bike-gal-flaminia-cesano








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2021 alle 15:25 sul giornale del 14 aprile 2021 - 836 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXhb





logoEV