Romano sulla festa al parco: "O il vicesindaco Pizzi si dimette o il sindaco gli ritiri le deleghe"

riccardo pizzi 1' di lettura Senigallia 10/04/2021 - La notizia secondo cui il vicesindaco avrebbe partecipato a una festa lo scorso 8 aprile al Parco della Pace mi impone alcune riflessioni, al di là del fatto che i Carabinieri hanno interrotto l’evento privato sul nascere e quindi, stando a quanto riporta la cronaca, non sarebbe stata comminata alcuna sanzione.

Dopo mesi di reiterati errori, dichiarazioni, banalizzazioni, a me sembra evidente un aspetto: il vicesindaco non ha capito l’importanza del ruolo che ricopre. Se fosse un comune cittadino, io non giudicherei le sue idee - anche se sono totalmente in disaccordo - ma essendo il suo nome legato all’istituzione comunale, mi preme sottolineare quanto questi atteggiamenti siano inopportuni vista la gravità della situazione che stiamo vivendo.

A mio avviso, le strade percorribili sono due: o il vicesindaco si dimette oppure il Sindaco dovrebbe ritirargli le deleghe. Dopo tutti questi mesi chiedo al Sindaco di prendere finalmente una posizione chiara: non credo si possa continuare a sottovalutare questo comportamento. Con che faccia chiederà ai senigalliesi, nei prossimi mesi, ulteriori sacrifici quando il suo vice ripetutamente manda messaggi che vanno in pieno contrasto con le sue indicazioni?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2021 alle 15:41 sul giornale del 12 aprile 2021 - 2063 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, dario romano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWVu