Le Marche sono tornate in zona arancione: ecco cosa si può fare e cosa no

2' di lettura Senigallia 06/04/2021 - Da martedì 6 aprile le Marche sono tornate in zona arancione. Riaprono tutti i negozi, compresi parrucchieri, centri estetici e barbieri ma non bar e ristoranti che possono solo effettuare asporto o delivery. Riaprono anche tutte le scuole dagli asili alla terza media, mentre per le superiori le lezioni in presenza sono tra il 50% e il 70%.

Spostamenti:
Ci si può spostare liberamente all'interno del proprio comune di residenza e chi risiede in un comune sotto i 5 mila abitanti può spostarsi in un raggio di 30 km ma senza raggiungere i capoluoghi di provincia. Per uscire dal proprio comune occorre l'autocertificazione. Restano vietati gli spostamenti tra regioni. In zona arancione è possibile fare visita, una volta al giorno in due, under 14 esclusi, ad una abitazione dove vivono al massimo due persone under 14 esclusi.

Attività sportive:
Restano vietati lo svolgimento degli sport di contatto, le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto di carattere amatoriale ma è consentito svolgere all’aperto e a livello individuale i relativi allenamenti e le attività individuate come stabilito decreto del ministro dello sport del 13 ottobre 2020. Anche gli allenamenti per sport di squadra potranno svolgersi in forma individuale, all’aperto e nel rispetto del distanziamento.

Teatri, cinema e musei:
Restano chiusi

Esercizi commerciali:
Riaprono tutti i negozi ma i centri commerciali restano chiusi nei giorni festivi e prefestivi, con la sola eccezione della vendita dei beni di prima necessità.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317900 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2021 alle 09:49 sul giornale del 07 aprile 2021 - 6097 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bV70





logoEV