x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Ospedale "saturato" dal Covid: aggiunti altri 24 posti letto a Medicina. 75 i ricoveri in totale

1' di lettura
1006

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


ospedale di Senigallia

Continuano ad essere aggiunti nuovi posti letto per il Covid19 all''ospedale di Senigallia ma appena allestiti già vengono occupati. E' una corsa contro il tempo per cercare di ridurre la curva dei contagi e, di conseguenza, i ricoveri in ospedale, in attesa che la campagna vaccinale raggiunga coperture consistenti.

Intanto aumentano in tutti gli ospedali della regione i ricoveri per Covid19 e anche all'ospedale di Senigallia vengono reperiti continuamente nuovi posti letto. Gli ultimi 16, attivati all'interno del reparto di Medicina, non sono però sufficienti tanto che l'Asur ne ha reperiti altri 8. Nel frattempo a risentirne sono anche le prestazioni non urgenti che subiscono stop o rallentamenti mentre il personale, sia medico che infermieristico, è allo stremo.

All'inizio della seconda ondata pandemica l'ospedale di Senigallia era stato "risparmiato", avendo già speso tantissimo in termini di risorse e prestazioni, durante la prima ondata. Da qualche mese però non è stato più possibile preservare il nosocomio cittadino e così si è iniziato a individuare nuovi posti letto. Il piano pandemico prevedeva un primo reparto Covid da 31 posti letto, salvo poi aggiungerne altri 15, per la semintensiva, in aggiunta a 5 posti letto di terapia intensiva, divenuta tutta Covid, e infine gli ultimi reperiti a Medicina. In aggiunto ci sono sempre alcuni posti disponibili anche al Pronto Soccorso.

Giovedì l'ospedale di Senigallia contava 5 ricoveri in terapia intensiva, 15 in semintensiva, 54 in reparti non intensivi e un ricovero al Pronto Soccorso.



ospedale di Senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2021 alle 21:29 sul giornale del 26 marzo 2021 - 1006 letture