x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

L'ex consigliere straniero aggiunto M'Raihi: "È corretto che l'opposizione non abbia coinvolto Malih sul bilancio"

1' di lettura
815

da Mohamed M'Raihi
ex consigliere straniero aggiunto


Malih ha sempre cercato il suo interesse politico personale sulle spalle dei cittadini stranieri a Senigallia e come ha sempre fatto sta cercando di cavalcare l’argomento del "razzismo" per fare uscire il suo nome nella polemica e ottenere consensi e, magari, tanti “mi piace” sui social network.

Ma stavolta la sua polemica è proprio "sterile". E' corretto, infatti, che l'opposizione non l'abbia chiamato in quanto lui non è nè di maggioranza nè di opposizione e altre azioni sarebbero state sbagliate. Malih è stato eletto come presidente della "consulta degli immigrati" di Senigallia ma non ha mai fatto un verbale di seduta o un rapporto di attività, non conosceva nemmeno il Regolamento e mi ha confermato in una seduta che i requisiti del Regolamento della consulta sono "banalità".

Sul "razzismo" poi non va manco risposto per quanto ridicola sia l'accusa. Poi per parlare di fatti mi piacerebbe sapere cosa ha fatto in questi anni come presidente della consulta. Sarebbe opportuno che smetta di prendere delle posizioni politiche irresponsabili, senza coinvolgere gli immigrati. Posizioni che possono danneggiare la reputazione e la credibilità degli immigrati a Senigallia.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2021 alle 17:33 sul giornale del 15 marzo 2021 - 815 letture