Ciclabile del Cesano: al Comune capofila di Mondolfo 240mila euro per la realizzazione della ciclovia che passerà anche per Trecastelli e Corinaldo

2' di lettura Senigallia 04/03/2021 - La Regione Marche ha già liquidato 240mila euro al Comune di Mondolfo, capofila della ciclovia del Cesano. È l’anticipo del 30 per cento del contributo di 800mila euro assegnato per la progettazione dell’infrastruttura e la realizzazione del primo stralcio, da concludersi entro il 31 dicembre 2021.

Lo comunica l’assessore alle Infrastrutture Francesco Baldelli: “È un deciso passo in avanti, realizzato in stretta collaborazione con la collega Giorgia Latini, verso la realizzazione dell’importante arteria “dolce” che mette in collegamento il mare con l’entroterra. La Regione, nella logica di creare una rete interconnessa e intermodale di infrastrutture, è attenta a non lasciare indietro né il trasporto su gomma, né quello su rotaie e nemmeno le piste ciclabili. Infatti, nella nostra visione di insieme, ogni mezzo di trasporto deve essere intercambiabile. Così, mentre da un lato abbiamo aperto fondamentali tavoli tecnici con il Ministero dei Trasporti, Anas e Società Autostrade per completare e sviluppare quelle strade che consentirebbero alla nostra regione di tornare competitiva dopo oltre un decennio di ritardo infrastrutturale, dall’altro abbiamo accelerato gli iter per la realizzazione di una rete ciclabile regionale costituita da un asse costiero nord-sud che percorra la fascia adriatica e si connetta con le direttrici trasversali est-ovest, disposte lungo le principali vallate fluviali”.

L’intervento sarà completamente finanziato dalla Regione Marche, ma attuato dal Comune di Mondolfo, che provvederà direttamente sia alla progettazione sia all’esecuzione dei lavori. Il Comune si è impegnato ad approvare il progetto di fattibilità tecnico-economica entro marzo e i progetti definitivo ed esecutivo entro giugno. Dopo di che passerà alla gara d’appalto nel mese di agosto, così da rispettare la scadenza dei lavori, che dovranno concludersi entro il 31 dicembre. Una volta approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica verrà anche quantificato l’importo complessivo dell’opera. Gli 800mila euro stanziati nel bilancio 2021 della Regione rappresentano infatti una prima tranche, sufficiente a coprire i costi di progettazione e la realizzazione di un primo tratto, a partire dall’intersezione con la ciclovia Adriatica.

Baldelli conclude: “È nostra intenzione completare la ciclabile nei prossimi anni, quindi torneremo a stanziare le risorse necessarie. L’opera, una volta realizzata, collegherà Marotta con Frontone, attraversando la vallata con i comuni di Mondolfo, Trecastelli, Corinaldo, San Lorenzo in Campo, Pergola e Serra Sant’Abbondio. Un nuovo tassello per lo sviluppo economico e turistico di una valle, quella del Cesano, da troppo tempo dimenticata”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2021 alle 13:14 sul giornale del 05 marzo 2021 - 1409 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, mondolfo, san lorenzo in campo, corinaldo, pergola, trecastelli, Serra Sant’Abbondio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQ2l