Strage di Corinaldo: fissata udienza preliminare sulla sicurezza

1' di lettura Senigallia 02/03/2021 - E' stata fissata per il prossimo 24 maggio, a quasi 2 anni e mezzo dall'8 dicembre 2018, l'udienza preliminare del filone bis sulla strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo, riguardante la sicurezza della discoteca e le responsabilità di chi non ha impedito l'apertura del locale malgrado le mancanze strutturali.

Per questo tra gli indagati figurano anche la commissione di vigilanza nonché il sindaco Matteo Principi, da lui presieduta.

Davanti al gup Francesca De Palma 18 indagati più la Magic Srl, società che aveva in gestione il locale. Tra questi anche i proprietari della discoteca, due addetti alla sicurezza presenti quella sera e i già citati componenti della commissione di vigilanza (la quale aveva rilasciato la licenza di pubblico spettacolo).

Omicidio colposo plurimo, lesioni personali, falso, disastro colposo e apertura abusiva del locale i reati contestati a vario titolo. Già condannati in primo grado i componenti della banda dello spray.






Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2021 alle 18:16 sul giornale del 03 marzo 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQJz