Ostra: denunciati due 'furbetti' del Reddito di Cittadinanza. Una donna che acquista un'auto da 30mila euro e uno straniero senza requisiti

1' di lettura 26/02/2021 - Dagli accertamenti incrociati da parte dei carabinieri su coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza, sono emerse due 'anomalie': una riguardante una donna di Ostra, mentre l'altra uno straniero prima residente sempre ad Ostra e poi trasferitosi a Castelbellino.

L'ostrense, una signora di mezza età, ha acquistato un'auto nuova, di grossa cilindrata e molto costosa - di 1.900cc e da 30mila euro - senza comunicare alcuna variazione circa le condizioni familiari ed economiche. Oltre al fatto che la vettura supera i 1.600 cc e i 6mila euro (più altri incrementi per figli o disabilità) di patrimonio mobiliare, limiti previsti per quanti percepiscono l'incentivo statale.

Lo straniero invece, in Italia da meno di 10 anni, non era residente nel nostro Paese dal numero di anni sufficiente per avere diritto al beneficio in questione. Ulteriori controlli potrebbero costargli il diritto al percepimento, nonché la restituzione di quanto già ricevuto.

Per entrambi è scattata la denuncia.






Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2021 alle 17:25 sul giornale del 27 febbraio 2021 - 1862 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bP7O





logoEV
logoEV
logoEV