Bimba di tre anni sfugge al controllo dei genitori: ritrovata dagli agenti del Commissariato di Polizia

polizia di senigallia 1' di lettura Senigallia 22/02/2021 - Nella mattinata di domenica, gli agenti della Volante del Commissariato di Polizia di Senigallia si sono recati presso un ristorante situato sul lungomare Italia, dove era stato segnalato lo smarrimento di una minore.

Giunti sul posto, il titolare del ristorante ha riferito della presenza nel suo locale di una bambina molto piccola che non era accompagnata da nessuno e dunque, verosimilmente, si era persa. La bambina, che diceva di avere tre anni e, nonostante la tenera età, era abbastanza tranquilla e alla richiesta dei poliziotti è riuscita anche ad indicare il suo nome e quello dei genitori. Gli agenti, dunque, hanno avviato le ricerche dei genitori e contestualmente parlavano con la bambina per tranquillizzarla.

Quasi in contemporanea un operatore della sala radio del Commissariato è riuscito a contattare uno dei due genitori, che già da diversi minuti si erano messi alla ricerca della piccola fortuitamente allontanatasi durante la passeggiata sul lungomare. Ovviamente i genitori eranno molto spaventati ma sono stati subito rassicurati sul ritrovamento della piccola e sulle suo buone condizioni. In pochi minuti i genitori hanno potuto riabbracciare la piccola non riuscendo a smettere di ringraziare gli agenti. I genitori hanno spiegato che la piccola si era allontanata confondendosi tra i passanti e questo ha disorientato i genitori.






Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2021 alle 19:21 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 5051 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPj6





logoEV