Torna a Senigallia e comuni limitrofi, la tradizionale Giornata di raccolta del farmaco

2' di lettura Senigallia 09/02/2021 - Da martedì 9, fino a lunedì 15 febbraio torna a Senigallia e comuni limitrofi la tradizionale Giornata di raccolta del farmaco, organizzata dal Banco del farmaco. L’importante iniziativa offre ai cittadini degli spazi adeguati per devolvere, il sabato grazie soprattutto all’impegno di volontari addetti all’organizzazione, alcuni farmaci nelle farmacie aderenti al progetto.

A Senigallia tutti i prodotti acquistati e donati verranno destinati all’ambulatorio solidale Maundodé intitolato a Paolo Simone, che dà assistenza medica e sostiene nel percorso riabilitativo dalla malattia le persone in stato di indigenza, anche temporanea per cause contingenti (disoccupazione, perdite, momenti di grande fragilità…), ponendosi come esempio a livello nazionale.

Le farmacie aderenti a Senigallia sono Manocchi, Pasquini, Paolucci e Avitabile; ci sono poi la Farmacia comunale di Barbara, quella di Castelleone di Suasa e Burzacca di Ostra Vetere. Le decine di medici, infermieri e personale sanitario che prestano servizio a titolo interamente gratuito all’ambulatorio sono tra i principali fautori di questa proposta lanciata dal Banco farmaceutico, utilissima per il mantenimento a pieno regime delle funzioni dell’ambulatorio, per gli ospiti accolti da Caritas e per le molte vittime silenziose della crisi economica che la pandemia ha scatenato, i quali troppo spesso ormai trascurano la propria salute e costituiscono quella fetta di povertà più drammatica che è il “malato povero”.

“Speriamo ma non sappiamo” leggiamo nel sito del Banco del farmaco “se il nuovo anno sarà più sereno di quello concluso. Ciò che sappiamo è che c’è bisogno, come non mai, di un moto collettivo di umanità affinché il nostro Paese non si pieghi allo sconforto: la crisi economica innescata da quella sanitaria ha reso povere tante persone e spinto in una condizione di ulteriore marginalità chi povero già lo era. Siamo certi che l’ultima parola non debba essere dettata necessariamente dal dolore, ma dalla speranza”. A parte il gesto solidale della donazione di farmaci, chi volesse offrire la propria disponibilità per un turno in farmacia sabato 13 febbraio può rivolgersi a Marco Bonci 3292120035, coordinatore della raccolta solidale di medicinali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2021 alle 10:12 sul giornale del 10 febbraio 2021 - 425 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, volontariato, caritas, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bM0G





logoEV
logoEV
logoEV