Montemarciano: Progetto, "Lotta all'erosione: intervenire al più presto in coerenza al piano regionale"

1' di lettura 09/02/2021 - Auspichiamo tempi brevi per l’intervento finanziato con i 250mila euro stanziati dalla Regione a fine anno, perché il nostro Comune non può dare l'impressione che si stia perdendo tempo.

Auspichiamo un intervento che possa proteggere le infrastrutture senza dimenticare che ormai è la ghiaia a mancare in quantità molto importanti e così manca la capacità di resilienza della spiaggia stessa.

Lo dimostrano gli effetti delle mareggiate di media entità che ormai provocano danni impensabili fino a pochi anni fa, e ciò è rilevato nel piano regionale di difesa costiera.
La nostra proposta è di valutare seriamente un ripascimento protetto per mettere in sicurezza il tratto di litorale profondamente danneggiato ad inizio dicembre, anche perché sarebbe un intervento coerente con il piano regionale.

Costruire nuove scogliere radenti la strada, infatti, significherebbe solo far saltare la stessa strada litoranea poche centinaia di metri più a nord e così facendo sprecheremmo ancora una volta risorse economiche.

Un ripascimento protetto è la difesa del litorale mediante la ricostruzione di spiagge anche con opere rigide di tutela (nuovi pennelli, barriere sommerse, celle in pietrame ecc.), sappiamo che anche nelle Marche si guarda con vivo interesse ciò che sta accadendo nella laguna veneta dove, già da tempo, si stanno realizzando opere integrate al Mose e i risultati sono davvero interessanti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2021 alle 18:22 sul giornale del 10 febbraio 2021 - 349 letture

In questo articolo si parla di montemarciano, politica, Progetto Montemarciano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNfM





logoEV
logoEV