Perugia: Università per Stranieri, si dimette anche la prorettrice

1' di lettura Senigallia 16/01/2021 - Guidava l'Ateneo dopo che aveva lasciato la rettrice Giuliana Grego Bolli, coinvolta nell'indagine sull'esame per la conoscenza della lingua italiana del calciatore Luis Suarez

Si è dimessa la prorettrice dell'Università per Stranieri di Perugia Dianella Gambini. L'ex prorettrice Gambini ha formalizzato la sua decisione dopo avere appreso "con stupore e rammarico" delle dimissioni di un membro del Consiglio di amministrazione dell'Università per Stranieri. L'Organo, si legge in una nota di Palazzo Gallenga, manca ora del necessario numero di componenti per la sua valida costituzione.

"Avrei sinceramente auspicato, ha affermato Gambini, una maggiore collaborazione interna in ragione del superiore interesse alla tutela dell'Ateneo e degli studenti dello stesso, cui per primi va il mio costante pensiero, e a beneficio dei quali ho sempre orientato la mia attività, sia come docente che come prorettrice. Prendendo atto della radicale impossibilità di proseguire nei compiti e nelle funzioni che ho sin qui espletato, ho rassegnato le mie dimissioni da prorettrice al ministro Gaetano Manfredi e ho rimesso a lui ogni determinazione in merito alla guida dell'Ateneo. Tornerò, ha concluso Gambini, alla mia funzione ordinaria di professore di lingua spagnola, ruolo che svolgo con passione e dedizione da più di trent'anni".






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2021 alle 22:32 sul giornale del 18 gennaio 2021 - 32 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJQF