Senzatetto di via Giordano Bruno preso in carico dalla Caritas. Tanti i senigalliesi che si erano preccupati

1' di lettura Senigallia 09/01/2021 - Una situazione che aveva acceso le discussioni tra i senigalliesi, quella dell'uomo, un senzatetto, che da qualche tempo dormiva all'interno della pensilina dell'autobus in viale Giordano Bruno. Ad intervenire la Caritas che è riuscita a convincerlo a farsi aiutare presso la propria struttura.

"Dopo una settimana di lavoro e colloqui, in accordo con i Servizi Sociali del Comune, sabato mattina abbiamo convinto Michald, che da diversi giorni dormiva in strada, a venire da noi in accoglienza - hanno comunicato dalla Caritas - Trattare con le persone non è mai facile e, spesso, c'è bisogno di tempo per raggiungere il risultato".

La condizione dell'uomo aveva fatto riflettere i senigalliesi, in molti preoccupati per le sue condizioni in particolare in questi giorni freddi. In diversi lo avevano incontrato e qualcuno oltre a scambiarci qualche parola lo aveva aiutato donando coperte e cibo. Nessuno però è riuscito a convincerlo a farsi aiutare in modo più concreto.

Ora la speranza è che l'intervento della Caritas possa aiutarlo a provare a cambiare la sua vita.








Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2021 alle 16:52 sul giornale del 11 gennaio 2021 - 2302 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIF9





logoEV
logoEV
logoEV