IN EVIDENZA





13 aprile 2021
















...

Alla prima prova individuale la Polisportiva Cesanella si presenta con 27 atlete di cui 18 ottengono il podio. Nonostante qualche errore, è stata un’ottima prova di tutte le ragazze sia per risultati ottenuti che per quanto fatto vedere in capo gara.


...

Nel 1761 il Vescovo di Senigallia Ippolito de' Rossi (1746- 1775) benedisse la nuova chiesa di Sant'Eurosia, sita in un fondo rustico di proprietà del N.H. Francesco Antonio Menchetti (1727-1799 c.).





...

La Regione Marche, il 29 dicembre 2014, ha aderito alla Carta Nazionale dei Contratti di Fiume ritenendo che tale strumento sia una delle modalità innovative e più adeguate per una gestione del fiume e quindi del territorio delle realtà locali che sono interessate da fiumi. Successivamente, a livello regionale, il 18 marzo 2016, è stato istituito un apposito “tavolo tecnico regionale permanente di coordinamento dei contratti di fiume”.






...

Sono trascorsi quasi sei mesi dall’insediamento del nuovo Consiglio Comunale e, a distanza di quel 21 ottobre 2020, il Presidente Massimo Bello traccia un primo, seppur breve, bilancio dell’attività fin qui svolta, accennando anche ad alcuni passaggi che l’Assemblea e le sue articolazioni (Commissioni permanenti, Conferenza dei Capigruppo, Conferenza dei Presidenti e Ufficio di Presidenza) sono chiamati ad affrontare nelle prossime settimane.


...

Il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Maria Stella Gelmini in visita nelle Marche per incontrare il Presidente Acquaroli e il Commissario Straordinario Ricostruzione Sisma Giovanni Legnini. Sima e Covid gli argomenti affrontati. Legnini: “Ricostruzione in fase matura, ora partire con sviluppo”. Acquaroli: “Territorio in ritardo in infrastrutture e ricostruzioni, rendiamo protagoniste le imprese”




12 aprile 2021







...

Il 43% dei marchigiani condivide almeno uno stereotipo sui ruoli di genere. I preconcetti più diffusi sono tre: "per l’uomo, più che per la donna, è molto importante avere successo nel lavoro”, con il quale concorda il 24% degli intervistati; "gli uomini sono meno adatti a occuparsi delle faccende domestiche” condiviso dal 23%, “è soprattutto l'uomo a dover provvedere alle necessità economiche della famiglia", approvato dal 20%.