Campidoglio: lascia il capo dei vigili dopo l'inchiesta di Report

1' di lettura Senigallia 02/12/2020 - Il comandante dei vigili urbani Stefano Napoli ha dato le dimissioni dal proprio incarico dopo l'inchiesta di Report sulla presunta corruzione nel corpo della Polizia locale.

La lettera di dimissioni del comandante dei vigili urbani Stefano Napoli, già in bilico dopo il servizio di Report che presentava un quadro di presunta corruzione diffusa nel corpo dei 'pizzardoni', è, anche, un atto d'accusa alla prima cittadina: "in Campidoglio sapevano tutto e sono stato lasciato da solo", scrive Napoli, mentre per la successione si fa il nome del generale Paolo Gerometta. Ultima goccia la registrazione audio di un momento di intimità tra due agenti che sembra nascondere ben più di un pettegolezzo tra colleghi, e su cui infatti indaga la procura di Roma.

Una mossa, quella di Napoli, che la sindaca commenta con una certa durezza: "Ci vuole molto coraggio, perseveranza e determinazione - dice - Stiamo mandando messaggi chiari, no alla criminalità, no alla camorra. E' evidente che ci sono tante prese di posizione che suscitano altrettante reazioni - aggiunge - Bisogna essere fermi sulle proprie posizioni e andare avanti. Per cui andremo avanti anche in questo caso".






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2020 alle 11:10 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 412 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEet





logoEV
logoEV