Nominati i presidenti delle sette commissioni consiliari ma è polemica per la nomina di Campanile

1' di lettura Senigallia 26/11/2020 - Nominati giovedì prima dell'inizio della seduta Consiliare i presidenti delle sette commissioni consiliari e sono mancati gli attriti.

Sei presidenza su sette sono andate alla maggioranza con Filippo Crivellini (Lega) alla I commissione, Floriano Schiavoni (Lega) alla II, Davide Da Ros (FdI) alla III, Alessandra Barucca (La Civica) alla IV, Silvia Tomassoni (Fdi) alla V e Anna Maria Bernardini (Fi) alla VII. La querelle è scoppiata con la nomina di Gennaro Campanile, di Amo Senigallia, alla presidenza della VI. A propore la candidatura a presidente dell'esponente di minoranza è stato il consigliere di Fdi Liverani e la maggioranza ha approvato. Di qui lo sbotto del resto del resto della minoranza.

“Il dato politico è che viene da chiedersi se Campanile a questo punto rappresenti la maggioranza o l'opposizione” -ha detto Dario Romano del Pd. Nella replica Campanile chiama in causa la vicenda delle primarie per la scelta del candidato sindaco del PD (che ha portato poi alla sua uscita dal partito) e sbotta. “Se non ti accordavi con Volpini per fare il vicesindaco e accettavate le primarie sarebbe stato diverso, siete voi i responsabili della sconfitta politica. Io non rappresento la maggioranza e quando è stato fatto il nome non ero in aula”. “Oltre a non essere vero quello che dice, la invito a restare sul piano politico” -ribatte Romano, aggiungendo che Campanile “ha avuto contatti con Olivetti al primo turno”.






Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2020 alle 23:27 sul giornale del 27 novembre 2020 - 1750 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDAu