Fi-Civici per le Marche: "La Fondazione Città di Senigallia torni a rispondere ai cittadini"

2' di lettura Senigallia 18/11/2020 - C’è ancora una roccaforte di gestione amministrativa legata alle logiche e alle strategie della sinistra Pd: è la Fondazione Città di Senigallia con al vertice il presidente Guzzonato, fedelissimo al partito che lo ha espresso e impermeabile anche alle sollecitazioni corali che gli sono arrivate da tutto il Consiglio comunale nel recente passato.

Proprio giovedi, in Consiglio Comunale, si dovrà votare per revocare l’incarico (conferito in violazione di regolamento) all’avvocato Lucchetti di Ancona nel processo per l’alluvione. Un legale non penalista di cui l’Amministrazione a guida Pd si è avvalsa per anni senza alcuna gara di aggiudicazione di incarichi. Ebbene, il Consiglio Comunale su proposta di civici e Forza Italia, nella scorsa legislatura, aveva adottato (con voto unanime, nella seduta del 30 ottobre 2018) un ordine del giorno invitando la Fondazione e il presidente Guzzonato a dotarsi in modo trasparente di un regolamento identico a quello comunale. Invito caduto nel vuoto, quasi a rimarcare una presa di distanza dall’organo collegiale e democratico che elegge lo stesso Consiglio di Amministrazione della Fondazione. Che, come anche è stato per il governo della città, necessita ormai di una radicale inversione di marcia.

Ad iniziare proprio da una operazione “trasparenza”: dagli incarichi ai professionisti esterni attraverso un regolamento meritocratico e a rotazione (con minimi tariffari) da adottare e rendere immediatamente operativo, alla necessaria pubblicazione del bilancio (per quale motivo la Fondazione non pubblica nel proprio sito il bilancio?) fino ad una comunicazione costante e senza riserve dell’attività che viene svolta e dei problemi che insorgono (si ricorda che fu necessario convocare una commissione consiliare per capire cosa era successo due anni fa quando, all’interno della casa protetta, scoppiò una epidemia di un batterio multi-resistente). La Fondazione “Città di Senigallia” è un ente a controllo pubblico e deve rispondere al Consiglio comunale. Forza Italia Civici per Senigallia lavorerà pertanto affinché, con la nuova Amministrazione, queste criticità vengano definitivamente superate e si ritorni ad una direzione che risponda alla città e non ai partiti.


da Forza Italia- Civici per le Marche
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2020 alle 14:55 sul giornale del 19 novembre 2020 - 671 letture

In questo articolo si parla di luigi rebecchini, politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCvU