Bagni pubblici in centro: l'interrogazione di Campanile

1' di lettura Senigallia 09/11/2020 - Il consigliere di Amo Senigallia ha presentato una interrogazione sulla possibilità di ripristinare la funzionalità dei bagni pubblici di piazza 4 Agosto.

All’Assessore ai LL.PP.
p.c.: Al Presidente del Consiglio Comunale
Interrogazione scritta a risposta scritta su:
Bagni pubblici
PREMESSO CHE:
1. Nel Centro Storico di Senigallia non sono disponibili bagni pubblici;
2. I bagni pubblici nelle città sono una questione di civiltà;
3. I bagni pubblici sono essenziali soprattutto per gli anziani e le fasce deboli della popolazione;
4. A Senigallia esistono bagni pubblici sotterranei, posizionati a ridosso della centralissima Piazza Roma e precisamente nella Piazza 4 Agosto 5, ma chiusi da quasi 20 anni;
5. In occasione di eventi,manifestazioni e fiere sono noleggiati bagni chimici di dubbia estetica ed precarietà igienica e con notevoli costi per il comune e per associazioni.
SI CHIEDE:
a) Che l’Amministrazione ripristini la funzionalità dei bagni pubblici esistenti effettuando i necessari interventi di riqualificazione/ristrutturazione.
b) Che l’Amministrazione sia aperta alla gestione diretta affidata a cooperative sociali o Enti del Terzo Settore o a soluzioni che permettano di utilizzare risorse riconducibili all’erogazione di sussidi di qualsiasi genere erogati dallo Stato o dalla stessa Amministrazione, nel pieno rispetto degli standard di sicurezza ed igiene necessari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2020 alle 12:11 sul giornale del 10 novembre 2020 - 916 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa, Amo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBiq