Spesa sospesa, tornano i punti di raccolta di alimenti per le persone in difficoltà

1' di lettura Senigallia 29/10/2020 - Con la seconda ondata dell'emergenza sanitaria legata a Covid-19 tornano in campo i volontari di SoSpesa. Alcuni cittadini, di loro spontanea iniziativa, hanno pensato di rendersi utili per sostenere le famiglie più bisognose.

Si teme che nelle prossime settimane aumenterà il numero delle persone bisognose. Ancora una volta sta prendendo vita una rete di punti raccolta, dislocati in varie parti della città, con lo slogan ormai noto: “Chi può lascia, chi non può prende”.

I punti di SoSpesa sono Edicola della Pace davanti alla Chiesa della Pace, Supermercato Coop Saline, Pizzeria Mawari (Via Raffaello Sanzio - Cesanella), Porta Lambertina.

In particolare in questa ultima zona due volontarie si sono messe a disposizione per VENERDI 30 OTTOBRE alle ORE 11, per accogliere chiunque voglia fare qualche donazione di prodotti non deperibili e restare a disposizione per domande o richieste di aiuto.

Le casse dei vari punti restano a disposizione per lasciare o prelevare beni di prima necessità a lunga conservazione e prodotti per l'igiene personale e la pulizia.

I punti SoSpesa:

Edicola della Pace davanti alla Chiesa della Pace (negli orari di apertura dell'edicola)

Supermercato Coop Saline (Via dei Gerani)

Pizzeria Mawari (Via Raffaello Sanzio - Cesanella)

Porta Lambertina (Via Carducci)








Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2020 alle 09:08 sul giornale del 30 ottobre 2020 - 493 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bz5J





logoEV
logoEV
logoEV