Volpini investito da un'auto mentre era in bici: "Mi è andata bene, grazie agli operatori del nostro Pronto Soccorso"

1' di lettura Senigallia 21/10/2020 - Un sorpasso azzardato che invade la corsia opposta e centra un ciclista. Ad essere caduto a terra, lungo la scarpata che costeggia la provincia Arceviese, è stato Fabrizio Volpini, ex candidato sindaco e medico di famiglia, che mercoledì pomeriggio si stava allendando in bicicletta insieme ad ad alcuni amici.

L'incidente è avvenuto nel tratto di rettilineo tra Bettolette e Vallone. Il gruppo di ciclisti (erano in quattro) stava percorrendo la strada in fila indiana, sul fila indiana quando improvvisamente contro di loro è sopraggiunta un'auto che ha effettuato un sorpasso invadendo completamente l'opposta corsia. Una manovra azzardata che poteva avere conseguenze anche ben più gravi. L'auto ha infatti colpito Volpini sul manubrio ed è finito a terra. L'automobilista, che coincidenza è anche un operatore sanitario, si è fermato e ha chiamato i soccorsi. Sul posto è arrivata un'ambulanza che ha trasportato l'ex consigliere regionale al Pronto Soccorso.

“Ho avvertito un fortissimo dolore alla mano ed ora sono in attesa di accertamenti ma devo dire che è andata bene com'è andata -racconta Volpini- Dopo essere stato stato con grande professionalità preso in carico dal personale del Pronto soccorso di Senigallia, per fortuna la radiografia ha escluso una frattura”. Nonostante l'incidente Volpini non perde l'ironia. “Dopo la consulenza ortopedica, mi è stata applicata una fasciatura e a seguire un tutore, anche qui grande professionalità del collega e dell’infermiera -aggiunge- e dire che inizialmente volevo andare direttamente a Torrette visto che l’Ospedale di Senigallia l’avevano chiuso...ma questa è un’altra storia!”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2020 alle 22:45 sul giornale del 22 ottobre 2020 - 5297 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzhW





logoEV
logoEV
logoEV