L'Almanacco del Cnr recensisce "Il diritto negato" di Roberto Paradisi

1' di lettura Senigallia 09/10/2020 - Un anno fa usciva in libreria "Il diritto negato" (un libro che si occupa del tema della legittima difesa in chiave storica, filosofica e anche di stretta attualità) di Roberto Paradisi, avvocato senigalliese e dottore di ricerca in Filosofia del diritto.

Giovedì 8 ottobre, è arrivato un importante riconoscimento importante da parte del Cnr, il Consiglio Nazionale delle Ricerche che nel proprio organo ufficiale, l'Almanacco della Scienza, ha recensito il libro.

Nell'articolo si toccano vari temi trattati nel libro da parte del giurista senigalliese e, superando la dialettica più accesa che ha investito il mondo politico, si focalizza l'attenzione soprattutto sulla ricostruzione dell'istituto della legittima difesa nell'ambito della tradizione occidentale, a partire da Platone. Rimarcata la prospettiva dell'autore che riconduce l'istituto ad un principio di diritto naturale superando l'ottica dell'attuale codice (di impostazione fascista).

L'Almanacco della Scienza ha inoltre ricordato il ruolo e l'impegno dell'avvocato Paradisi in difesa delle donne maltrattate sottolineando poi l'impegno scientifico del giurista in ambito universitario ed editoriale (nella sua veste anche di membro della redazione scientifica della collana di filosofia del diritto di Giappichelli).

La recensione sul sito del CNR.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2020 alle 11:24 sul giornale del 10 ottobre 2020 - 482 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bx0Z





logoEV
logoEV
logoEV