Rebecca Ripanti (Vivi Senigallia): precariato giovanile e bisogno di spazi comuni di condivisione e aggregazione

1' di lettura Senigallia 17/09/2020 - Mi chiamo Ripanti Rebecca, classe 1991, sono psicologa e amministratice del centro medico Futur srl.

Ho scelto di candidarmi per mettere a disposizione della collettività non solo la mia passione per l’ascolto dell’altro, alla base del mio lavoro, e per la mia esperienza amministrativa, ma anche e soprattutto perché da giovane neolaureata conosco il tema del precariato giovanile e del bisogno di spazi comuni di condivisione e aggregazione.

Per queste ragioni, qualora venissi eletta, mi impegnerò a realizzare le proposte alla base del programma di governo della coalizione di centro sinistra come la concessione di spazi pubblici in maniera gratuita o fortemente agevolata per le associazioni di ragazzi così da favorire dibattiti, presentazioni, laboratori creativi o anche la riqualificazione di spazi già adibiti a queste attività come il Bubamara.

Altro impegno sarà agevolare l’occupazione giovanile, tema caro non solo ai giovani ma anche ai loro genitori e alla società tutta, garantendo strumenti di formazione adeguati, corsi di formazione, informative sulla stesura di un corretto CV e incrementando il dialogo tra le realtà produttive (la “domanda”) e le nuove generazioni (“l’offerta”). Investire sui giovani oggi significa investire su un futuro migliore per tutti domani.

Scopri tutti i candidati di Vivi Senigallia






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 17-09-2020 alle 11:27 sul giornale del 18 settembre 2020 - 363 letture

In questo articolo si parla di politica, vivi senigallia, spazio elettorale autogestito, Candidati 2020 Vivi Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bwh9





logoEV
logoEV