Appello di Fratelli d'Italia al voto, "Il candidato a sindaco Olivetti, è l’unica vera alternativa alla sinistra"

4' di lettura Senigallia 17/09/2020 - Il 20 e il 21 settembre si voterà per rinnovare l’Amministrazione del Comune di Senigallia e mai come questa volta le elezioni saranno decisive per il futuro della città e dei cittadini.

La posta in gioco è Senigallia e la sua unità. Sono in tanti ad aver capito che la città è arrivata al “capolinea” dopo venticinque anni di Amministrazioni di sinistra. Con una città che è stata male amministrata per cinque lustri dalla sinistra, oggi ci ritroviamo più poveri, senza infrastrutture degne di nota, senza una valorizzazione del Turismo e con tante incompiute vista l’incapacità di chi ci ha amministrato.

Il “momento” assai difficile e critico di Senigallia è sotto gli occhi di tutti. Tutto questo ha creato scontento, rabbia e disaffezione verso la politica e le istituzioni. Molte famiglie sono oggi in serie condizioni di difficoltà; tante imprese, piccole e medie, sono nell’impossibilità di guardare con fiducia al futuro. Si è perso troppo tempo, e adesso è diventato urgente aprire una “nuova stagione” in cui il lavoro, gli investimenti, la protezione dello stato sociale, la sicurezza, la sanità e il turismo diventino le priorità della politica locale senigalliese.

Con una Senigallia più forte politicamente, composta da persone oneste, capaci e con una sana passione, si potrà sicuramente riemergere sia nell’ambito regionale diventando “La città TOP delle Marche”, sia nell’ambito concorrenziale di altre località turistiche purtroppo più note di Senigallia. Lavoro- programmazione e buon senso, già con queste tre semplici regole si potrà fare tanto per la città e i cittadini. L’alleanza del CENTRO DESTRA (Fratelli d’Italia – Lega – Forza Italia e La Civica), che presenta come candidato a Sindaco l’Avv. MASSIMO OLIVETTI, è l’unica vera alternativa alla sinistra che ha sempre governato senza offrire soluzioni.

L’impoverimento di Senigallia, sotto ogni aspetto, è sotto gli occhi di tutti. Ma non possiamo stare a guardare e dobbiamo sentire la responsabilità di proteggere e far crescere la nostra città. E questo è possibile farlo solamente scommettendo sulla qualità, le tradizioni, l’orgoglio e il talento di chi, a Senigallia, si è messo in gioco con aziende, piccole e medie, che sono il nostro miglior biglietto da visita. Basta con le politiche restrittive della sinistra, basta con l’egoismo di pensare e operare solamente per una stretta cerchia di amicizie, basta con le intimidazioni, e /o minacce, più o meno velate, che questa politica, la sinistra, ha esercito per lungo tempo.

Per cambiare, però, abbiamo bisogno del vostro consenso, del vostro voto. Il criticare e il non andare a votare, come avvenuto nel 2015 (Il 39% degli aventi diritti non ha voluto votare, una cifra assurda!) non aiuta nessuno, non fa migliorare la città e non porta quel cambiamento del quale oggi Senigallia ha bisogno urgente. Nello specifico, essendo il sottoscritto un residente del Ciarnin, sarà mia cura prestare la massima attenzione al quartiere, per una vera valorizzazione, ascoltando le desiderate sia dei residenti che dei Commercianti, Artigiani e Partite Iva. Penso per esempio al lungomare, che oggi è a senso unico con la nuova ciclabile, per farlo tornare al doppio senso, mantenendo ovviamente la ciclabile. La soluzione c’è ed è fattibile, mi sono già adoperato per un nuovo progetto con i tecnici specializzati.

Sarà mia cura, prima sottoporlo ai residenti del Ciarnin e, se favorevoli, presentarlo in Consiglio comunale. Penso alle attività balneari che sono costrette a lavorare con un Piano degli Arenili che anziché aiutare, danneggia i titolari degli stabilimenti, quindi per il sottoscritto, ma anche per il partito che rappresento, Fratelli d’Italia, il Piano degli Arenili va stracciato e riscritto andando incontro agli operatori balneari, permettendo loro di innovare e innovarsi, ne più ne meno come avviene nella Riviera romagnola. Per una vera valorizzazione del quartiere, cosa mai attuata dalle precedenti Amministrazioni, non si può far mancare degli eventi in loco, i quali porteranno un afflusso turistico anche al Ciarnin.

E’ palese che questo sarà un vero beneficio per il quartiere. Dateci una mano e la Vostra fiducia, mettendo una croce sul simbolo di Fratelli d’Italia e scrivendo “DA ROS”. Il 20 e 21 settembre abbiamo la possibilità di CAMBIARE Senigallia, FACCIAMOLO!






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 17-09-2020 alle 12:41 sul giornale del 18 settembre 2020 - 446 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwii





logoEV
logoEV