Luca Balducci (Noi Cittadini): "Lo Sport non è solo un gioco"

3' di lettura Senigallia 10/09/2020 - Noi Cittadini crediamo sia uno dei pochi strumenti che possiamo utilizzare per creare nuove opportunità: posti di lavoro, recupero aree e impianti sportivi delle frazioni, sviluppo sociale.

Viviamo in un territorio che fortunatamente ha dal lato suo tante associazioni di concittadini che si mettono in gioco per portare avanti le loro passioni, trasmettere alle nuove generazioni valori sani e creare eventi per far arrivare nel nostro territorio sportivi ed appassionati da fuori. Ma non solo associazioni, nel nostro Comune operano anche numerose palestre che ci propongono numerose attività e che sono alla continua ricerca di nuove forme di fitness per coinvolgere più appassionati.

Quello che manca però è un collegamento e una voce che possa unire tutte queste associazioni ed attività in grado di potere incrementare i fruitori di questi servizi sia della vallata del Misa-Nevola sia da parte dei turisti. Collaborando, infatti, solamente collaborando possiamo creare eventi con un basso impatto ecologico ma che possano far muovere tanti appassionati così da pubblicizzare le nostre attività, sviluppare il turismo allungando i periodi di apertura delle strutture ricettive e rafforzare ovviamente tutto l’indotto economico. Nel vedere lo sport come opportunità vogliamo dare la possibilità a tutte le associazioni, soprattutto alle più piccole, di potersi mantenere in vita concordando dei contratti di affitto con le strutture comunali a costi ridotti e trovando soluzioni qualora le stesse associazioni richiedano strutture ad altri enti e ciò perché mantenere in vita lo sport è mantenere in vita la qualità del vivere bene dei nostri concittadini.

Non assisteremo più a scelte perlomeno inopportune, come da noi denunciato nel 2018 per l'assegnazione della gestione della piscina Comunale, ma vogliamo che la cura dei nostri impianti sia affidata a privati che ne abbiano le competenze, al giusto costo e riprendere, dove è opportuno, l’Amministrazione Comunale in mano la gestione della “cosa pubblica”, dando quindi spazio alle associazioni in egual misura per poter usufruire degli spazi pubblici. È nostra intenzione rilanciare anche la vita sportiva nelle frazioni, trasferendo e ricreando delle opportunità per far rinascere quei luoghi che si stanno spopolando per la mancanza di servizi e attività soprattutto per i più giovani. Vogliamo anche in questa occasione unire le associazioni sportive con quelle locali, che tanto si stanno impegnando anche con sacrifici personali per mantenere in vita i circoli.

Non per ordine di importanza, vogliamo parlare di sport al plurale: dei disabili, dei piccoli e giovani, degli anziani, tutte categorie che non cavalcano certo la nomea d’importanza sui nostri canali d’informazione ma che necessitano di un'attenzione particolare, come anche sottolineato nel nostro programma. Sport anche come mezzo di socializzazione e conoscenza tra i cittadini, mantenimento della forma fisica, strumento di allontanamento dalle dipendenze che la vita contemporanea ci ha portato. E’ proprio vero, lo Sport non è solo un gioco!






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 10-09-2020 alle 09:28 sul giornale del 11 settembre 2020 - 301 letture

In questo articolo si parla di politica, spazio elettorale autogestito, noi cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bvxO